SAN LUCA: IL GRIDO DALL’ALLARME DEL SINDACO SUL CIMITERO “QUALCUNO PROVVEDA O CROLLA TUTTO”

533
 

Le abbondanti piogge cadute in questi ultimi giorni su tutto il territorio non fanno dormire sonni tranquilli all’amministrazione comunale di San Luca e in particolare l’ufficio tecnico e il sindaco Bruno Bartolo. Ogni volta che Giove Pluvio scarica tutta la sua rabbia, vengono a galla i vecchi e mai risolti problemi che gravano in particolare sulla fiumara Bonamico e sul nuovo cimitero, costruito all’inizio degli anni novanta, in località Flavia, un area privata, a poco meno di un chilometro dal nuovo stadio comunale.

Come ha spiegato il sindaco in una lettera inviata alla Regione Calabria, la situazione di pericolo in cui versa il cimitero si è ulteriormente aggravata, perché i muri perimetrali costruiti a protezione del cimitero sono lesionati in più punti, e non sono poche le cappelle che a causa dello smottamento del terreno si sono ulteriormente inclinati e rischiano di scivolare a valle, dato che il cimitero è stato costruito su un terreno argilloso.

«Come amministrazione comunale – ha dichiarato il sindaco – appena ci siamo insediati abbiamo posto all’attenzione della Regione e di chi ha competenze e responsabilità in materia, la questione del dissesto idrogeologico che interessa il nuovo cimitero. E come amministrazione abbiamo contratto un mutuo con la Regione Calabria (legge 24) di 300 mila euro, ma malgrado i numerosi incontri e solleciti, a tutt’oggi ancora non siamo riusciti ad ottenere nessuna risposta sulla disponibilità dei fondi».

Il sindaco, che è molto preoccupato, ha minacciato che se entro pochi mesi non avrà risposte certe da parte della Regione Calabria, non esclude di mettere in atto delle azioni clamorose, nel tentativo di porre fine a una situazione di pericolo che suonerebbe come una vergogna per tutti, nessuno escluso.

Il terreno su cui è stato costruito rischia di franare ad ogni pioggia

FONTE: Antonio Strangio – San Luca

Facebook Comments



CHIUDI
CHIUDI
Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.