4 Dicembre 2020

La famiglia Zannino-Carnuccio ha donato una barella al Reparto di Terapia Intensiva dell’Ospedale di Locri in memoria di Anna Maria Carnuccio, deceduta ai primi di marzo.

La signora Anna Maria era la moglie del Dott. Nicola Zannino, primario emerito della Geriatria di Locri.La raccolta dei fondi è stata promossa dai figli Salvatore e Vittorio.

La barella ha una capacità di carico di 300 kg., regolabile in altezza, rivestimento antimicrobico e può assumere posizioni di trendelenburg anti-shock ed trendeleburg inversa, ed è dotata di sponde laterali, portaflebo e scomparto per cassette radiografiche.

E’ utile ed importante per il reparto perchè arricchisce l’efficienza dei servizi in quanto consente spostamenti di tutte le tipologie di pazienti: obesi, in coma, paralizzati, con necessità diagnostiche e così via.

Il primario Dott. Francesco Sinopoli ed il personale della terapia intensiva hanno accolto con immenso favore la donazione e ringraziano infinitamente la famiglia Zannino-Carnuccio per il generoso gesto.

Facebook Comments
CHIUDI
CHIUDI
Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.