5 Dicembre 2020

Adottata l’Ordinanza sindacale n. 94/2020 per la riapertura parziale del mercato domenicale per i soli venditori di genere alimentari.

Possono avere accesso al mercato i soli produttori agricoli autorizzati dal Comune e i commercianti ambulanti in possesso di autorizzazione di Tipo – A, per cui non possono avere accesso gli spuntisti.

Si tratta di un primo passo verso una prudente e graduale ripresa dell’attività economica.
La difficile situazione sanitaria nazionale non ci deve assolutamente far abbassare la guardia.
L’attività mercatale si dovrà svolgere nel rispetto delle misure previste. Gli operatori e gli avventori, all’interno dell’area mercatale, dovranno assicurare la copertura di naso e bocca con mascherina o altro idoneo mezzo. Importantissimo è il mantenimento del distanziamento sociale di almeno un metro, sempre e comunque.
Si potrà andare al mercato per fare la spesa, ovviamente, e non per fare la classica “passeggiata” (purtroppo!), per cui sarà permesso l’accesso ad un solo componente il nucleo familiare (salvo casi di accompagnamento a persone anziane).
I clienti non potranno servirsi autonomamente ma dovranno aspettare che sia il venditore a provvedere.
L’area sarà completamente pedonalizzata e non può essere svolta alcuna attività al di fuori della stessa.
Nel disciplinare sono contenuti tutti i particolari ed è bene che ognuno approfondisca leggendolo attentamente.

Il tessuto economico della nostra comunità sta attraversando, come il resto dell’Italia, una fase durissima. Questa ripartenza del mercato si aggiungerà a quella di molte altre attività (bar, ristoranti, pizzerie, pasticcerie, ecc.) che dal 4 maggio consentirà oltre alla consegna a domicilio anche la vendita da asporto.

È un cammino che speriamo possa gradualmente riportarci verso una “nuova normalità”, nella quale comunque tutti siamo chiamati ad avere maggiore responsabilità, individuale e collettiva.

Facebook Comments
CHIUDI
CHIUDI
Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.