CONSIGLIO REGIONALE, SALTA LA COMMISSIONE PER I FONDI EUROPEI

189

Apprendiamo e prendiamo atto che alla Regione Calabria, i consiglieri eletti non possono lavorare più di sei ore al giorno. Ce lo ricorda il PD che, invocando questa norma e con la complicità della Lega, ha fatto rinviare l’istituzione di una Commissione dedicata all’individuazione, progettazione ed utilizzo di Fondi Comunitari UE. Tutto legittimo, per carità, ma anche molto inopportuno!!! Di fronte l’importanza di uno strumento come quello di una Commissione che riesca finalmente a non far disperdere tutti i soldi che l’Europa mette a disposizione della nostra Regione, riteniamo che un piccolo sforzo in più si sarebbe potuto fare. Se non altro sarebbe stato un atto di correttezza e di rispetto verso i tanti lavoratori calabresi che spendono più di 6 ore nel loro lavoro, spesso non proprio da posizioni comode come quello dello scranno di un Aula consiliare.

L’auspicio, quindi, è che durante il prossimo Consiglio regionale, siano discussi con priorità sia la cancellazione – o la modifica – di questa imbarazzante norma che vieta di proseguire i lavori in Aula oltre le 6 ore; sia l’istituzione di questa Commissione che finalmente dovrà essere in grado di rendere fruibili fattivamente i fondi europei. Troppo spesso i soldi comunitari sono silenziosamente ed irresponsabilmente tornati in Europa senza essere stati spesi.

 

Stanza 101 – Cenacolo Culturale Impertinente

info@stanza101.org

 

Facebook Comments



CHIUDI
CHIUDI
Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.