SERIE A2 FEMMINILE | SOVERATO, TANTO DISPIACERE «POTEVO ESSERE GIÀ… AL MARE»

95

Il dt Vagliengo: «Lecito sognare la Serie A1»

Chiuso in anticipo il campionato, in casa biancorossa resta l’amaro in bocca per non aver potuto capitalizzare il terzo posto della pool promozione. Ne parliamo con Antonio Vagliengo, direttore tecnico, e con la fortissima palleggiatrice Laura Bortoli, riconfermata insieme con Chiara Mason.

«Sono dispiaciuto, ma non certo sorpreso della decisione di concludere il campionato» – afferma il direttore che aggiunge: «Dispiaciuti perché sentiamo il terzo posto ottenuto estremamente meritato e che poteva essere il preludio magari a giocarci senza remore le partite che avrebbero assegnato la promozione in A1. Ma proprio da questo ottimo piazzamento bisogna trarre auspici per il futuro e saper cogliere tutte le opportunità che il mondo sportivo ti mette davanti e che anche in quest’occasione si presenteranno anche se oggi la nostra vita è condizionata da questa tremenda prova che ci è stata messa davanti all’improvviso.

Voglio ringraziare il presidente Totò Matozzo che merita, per passione e sforzi economici rilevanti compiuti per far fronte al campionato».

Laura Bortoli, che ha già raggiunto la sua residenza di Trento dice: «Dopo essere rimaste per oltre un mese senza partite avevamo già capito tutto, perchè ogni giorno che passava la crisi sanitaria generata dal Covid 19 aumentava vorticosamente. C’è dispiaciuto della chiusura anticipata del campionato, ma prima di tutto viene la salute delle persone.

Dispiaciute perché per noi sarebbe iniziato il periodo migliore dei playoff e se poi la vogliamo dirla tutta, sarebbe venuto il bel tempo e saremmo potute andare anche a mare. Quindi, in me c’è rammarico per aver lasciato in anticipo Soverato senza poter salutare nessuno. Da queste colonne mando un caloroso saluto ai nostri tifosi e alla dirigenza»

fonte gazzetta del sud

Facebook Comments



CHIUDI
CHIUDI
Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.