3 Dicembre 2020

In prognosi riservata la fidanzata Chiara Versaci

In un tragico incidente avvenuto domenica sera a Trevenzuolo, nel Veronese, ha perso la vita un giovane rosarnese, Marco D’Agostino di 28 anni. Nel sinistro – causato, secondo i primi accertamenti, dallo sbandamento dell’autovettura in curva – è rimasta ferita la sua fidanzata, Chiara Versaci, 20 anni, prontamente soccorsa dal “118” e trasportata in codice rosso all’ospedale di Brescia, dove è stata ricoverata con prognosi riservata.

In base ad una prima ricostruzione fatta dai Carabinieri di Villafranca, attorno alle 20 di domenica i due giovani, a bordo di una Fiat 600, stavano percorrendo la Provinciale che conduce ad Erbé quando D’Agostino, nell’imboccare una curva, avrebbe perso il controllo della vettura, che è finita fuori strada, ribaltandosi. Marco è stato proiettato fuori dall’abitacolo ed è deceduto sul posto, nonostante il pronto intervento dei medici del “118” che hanno tentato invano di rianimarlo. La salma del povero giovane è stata portata nel centro di medicina legale dell’ospedale di borgo Roma a Brescia per l’autopsia.

La notizia ha destato profondo cordoglio in città, dove Marco era conosciuto come un bravo ragazzo. Figlio unico, era rimasto in tenera età orfano del padre, venditore ambulante di prodotti agricoli coltivati nel piccolo appezzamento di contrada Nespolaro. Aveva frequentato l’Istituto agrario “Piria”, conseguendo il diploma triennale. Si era quindi trasferito al nord da parenti per trovare lavoro come operaio generico, mentre la madre è rimasta a Rosarno.

Chiara, invece, fino allo scorso ottobre, ha frequentato il quinto anno dell’Istituto agrario. «È sempre stata un’allieva bravissima – ci dice il prof. Marcello Messina, suo insegnante – ma all’inizio dell’anno scolastico ha abbandonato gli studi per raggiungere il suo fidanzato».

Il sindaco Idà ha espresso il cordoglio dell’intera cittadinanza per la tragica morte di Marco, manifestando sentimenti di vicinanza nei confronti della madre e dei congiunti.

fonte  gazzetta del sud

Facebook Comments
CHIUDI
CHIUDI
Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.