VOLUTO DAL CONSIGLIERE RAFFAELE SAINATO SI È SVOLTO A LOCRI IL VIRTUAL MEETING DEDICATO AL PROVVEDIMENTO REGIONALE RIPARTI CALABRIA

209

Grazie al Vicesindaco e Consigliere Regionale di Fratelli d’Italia, Raffaele SAINATO si è tenuto ieri a Locri, il Virtual Meeting dedicato al provvedimento regionale Riparti Calabria. Attentamente organizzato, secondo le misure di distanziamento sociale previste dalla strategia anti Covid19, si è tenuto presso la sala di Palazzo della Cultura Riccardo Misasi, coordinato dalla giornalista Mariateresa Criniti e con diretta streaming su Telemia. Un importante momento di confronto con operatori economici, imprenditori, rappresentanti delle associazioni di categoria e dottori commercialisti sulle numerose misure finanziarie messe in campo dal Presidente SANTELLI e dal Governo Regionale per sostenere le imprese della Calabria nell’importante fase della ripartenza post corona virus.

Dai locali di Palacultura, dopo i saluti del Sindaco Giovanni Calabrese hanno preso parte alla discussione il Vicepresidente del Consiglio Regionale Luca MORRONE e l’Assessore Regionale al Turismo e Lavoro Fausto ORSOMARSO. Tra gli interventi istituzionali quello del Consigliere regionale Giacomo CRINO’ e via Skype da Roma del Segretario provinciale di FdI Denis NESCI.

Grande la soddisfazione e l’emozione del Consigliere Raffaele Sainato nel salutare la sala locrese, che ha tenuto a battesimo il decreto Riparti Calabria. “La prima uscita pubblica post covid19 e la prima da Consigliere regionale dopo la proclamazione tenutasi in piena fase di lockdown in un Consiglio Regionale forzatamente semi deserto” – ha sottolineato Sainato, ringraziando i colleghi politici presenti e coloro che per impegni imprevisti non hanno potuto presenziare la serata come i consiglieri Neri e Pietropaolo. “Un particolare plauso lo rivolgo ai giornalisti e all’importante ruolo che svolgono nel veicolare l’informazione – ha continuato specificando – ora più che mai è fondamentale dare spazio alle azioni di rilancio positivo per la Calabria come quelle previste dai 120 milioni di euro del decreto regionale che questa sera vede la Locride protagonista della prima fase per la ripartenza della nostra terra. Una terra che ha bisogno di fondi pubblici e puliti per evitare che la crisi divenga un facile corridoio di investimento per le forze oscure che dispongono di capitali pronti ad essere investiti. Sono stanco -ha concluso Sainato – di essere considerato cittadino di un territorio “mafioso a strascico”, è ora di dare spazio alle parti produttive e propositive della Locride e della Calabria!”.

Quindi la parola è passata all’assessore alle attività produttive, turismo e lavoro Orsomarso, che ha illustrato i nuovi bandi regionali, attualmente in fase di pre-informazione sul sito della Regione, la cui scadenza è prevista per fine maggio con un click day il 3 di Giugno. Avvisi che metteranno a disposizione delle imprese 120 milioni di euro con due provvedimenti fondamentali per la ripresa post Covid19.

Il primo, Lavora Calabria, prevede un contributo a fondo perduto di sostegno alle PMI per l’occupazione, con l’obiettivo di mettere a sistema 80 milioni di euro, a valere sull’Asse 3 del Por Calabria 14/20 – Azione 3.2.1, con cui la Regione Calabria intende finanziare le imprese calabresi con una misura volta a sostenere i costi del lavoro aziendale mediante l’erogazione di un contributo a fondo perduto per il pagamento dei salari dei dipendenti delle PMI appartenenti al tessuto economico regionale il cui fatturato relativo all’anno 2019 sia stato superiore a euro 150 mila euro. La dotazione complessiva sarà ripartita per classi di imprese e la dotazione finanziaria della classe costituisce il limite massimo per la concessione degli aiuti alle imprese che, in base al numero degli ULA, si collocano nella stessa classe. La dotazione finanziaria complessiva prevede: Euro 50% delle risorse disponibili per classi di imprese fino a 5 ULA; Euro 25% delle risorse disponibili per classi di imprese da 6 a 9 ULA; Euro 25% delle risorse disponibili per classi di imprese superiori a 10 ULA.

Il secondo provvedimento, Riapri Calabria, di 40 milioni, è un vero e proprio bonus, dell’importo una tantum pari a € 2.000,00 (duemila) per ciascuna impresa richiedente, con cui la Regione Calabria intende offrire un sostegno alla liquidità delle microimprese operanti sul territorio regionale, che hanno subito gli effetti dell’emergenza COVID-19 a seguito della sospensione dell’attività economica ai sensi dei D.P.C.M. 11 marzo 2020 e 22 marzo 2020, attraverso la concessione di un contributo a fondo perduto una tantum. L’Avviso è finalizzato all’implementazione dell’Azione 3.2.1 – “Interventi di sostegno ad aree territoriali colpite da crisi diffusa delle attività produttive, per la mitigazione degli effetti delle transizioni industriali sugli individui e sulle imprese”, dell’Asse III – Competitività dei sistemi produttivi del POR Calabria FESR-FSE 2014-2020. Potranno presentare domanda le Microimprese che abbiano un fatturato compreso tra € 5.000,00 e € 150.000,00 nel corso dell’anno solare 2019, la cui attività economica sia stata sospesa ai sensi dei D.P.C.M. 11 marzo 2020 e 22 marzo 2020 e che operano nei settori di attività economica ammissibili riportati dall’Avviso stesso e le microimprese artigiane.

Tante le domande che sono state poste dai professionisti, dagli imprenditori e dai rappresentanti delle associazioni di categoria, cui l’assessore Orsomarso ha risposto con chiarezza disquisendo sui quesiti tecnici e sulle richieste di una nuova e più cospicua programmazione per i comparti produttivi. A tal proposito ha sottolineato lo sforzo intentato dalla regione Calabria, tra le prime a livello nazionale ad aver definito le procedure in tempi davvero stringenti per avviare gli aiuti alle imprese. Aiuti che saranno ulteriormente incentivati con ulteriori fondi per il Turismo e per l’alta velocità a breve a regime. Buone notizie anche per la Locride, che come più volte emerso dal confronto, sarà una delle sedi prioritarie individuate per gli interventi moltiplicatori di sviluppo che saranno presto definiti.

Cordialmente

L’Addetto Stampa

 

Facebook Comments



CHIUDI
CHIUDI
Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.