AGGUATO NEL COSENTINO, UN MORTO E UN FERITO GRAVE

132

Si chiamava Francesco Elia ed era un imprenditore agricolo l’uomo ucciso nella prima mattinata di oggi, in un agguato di chiaro stampo mafioso, a Cassano allo Ionio. Elia, sposato con figli, in passato era stato coinvolto nell’operazione “Omnia” condotta dai carabinieri del Ros con il coordinamento della Dda di Catanzaro. La vittima era il figlio di Alfredo Elia, ucciso in un agguato nel 1989. L’a persona rimasta ferita in modo molto grave,un giovane di nazionalità romena alle dipendenze di Elia, è stato trasportato in elisoccorso nell’ospedale di Cosenza.
Secondo i primi accertamenti, erano appena scesi dalla loro auto per andare a lavorare in un terreno agricolo, quando sono stati avvicinati da uno o più sicari che hanno fatto fuoco.
Il ferito è un giovane romeno. Sul posto i carabinieri di Corigliano Calabro e il magistrato della procura di Castrovillari, Simona Draetta. 

Facebook Comments



CHIUDI
CHIUDI
Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.