“ARBËRIA” DISPONIBILE SU AMAZON PRIME, CHILI, THE FILM CLUB E GOOGLE PLAY

274

Dal oggi il film di Francesca Olivieri  sarà fruibile anche sulle piattaforme on demand di Amazon Prime, Chili, The Film Club e Google Play

 

***

Grazie alla collaborazione tra Minerva Pictures e Lago Film, “Arbëria” di Francesca Olivieri è disponibile anche sulle piattaforme on demand di Amazon Prime, Chili, The film Club e Google Play, per la visione su SmartTv, Pc, Smartphone e Tablet. 

 

Arbëria racconta il ritorno alla origini da parte di Aida, una giovane donna arbereshe, intraprendente e autronoma, che deve fare i conti con la propria identità sociale e culturale, e per i suoi “particolari requisiti culturali ed artistici” è stato riconosciuto “film d’essai” dalla Direzione Generale Cinema del Ministero deli Beni Culturali. Il film ha vinto il premio del pubblico al Dea Film Fest di Tirana; ed è stato accolto con entusiasmo al Gallio Film Festival, al Foggia Film Festival, Altri Sguardi Film Festival di Milano, al Festival du cinéma Italien di Le Teil e di Montelimar, all’Italian film Festival di Cardiff, alla Quinzaine du cinéma Italien di Chambéry. E ad esso è stato dedicato un evento speciale nell’ambito delle “Giornate del cinema albanese” nell’ambito del Balkan Market che si è svolto presso la Casa del Cinema nel 2019.

 

A interpretare il difficile ruolo di Aida è Caterina Misasi, attrice romana di origini calabresi nota al grande pubblico per le sue partecipazioni sul piccolo schermo in “Un Medico in Famiglia”, “Centovetrine”, “Vivere”. Ha lavorato con registi come il premio Oscar Enzo Monteleone, Paolo Genovese, Riccardo Donna, Tiziana Aristarco, e al fianco  di Alessio Boni, Giulio Scarpati, Nino Frassica, Alessandro Gassman, Enrico Brignano, Terence Hill, Elena Sofia Ricci, Alessandra Mastronardi, Francesco Pannofino. Sul set di Arbëria, a Caterina si sono affiancati la giovane co-protagonista Brixhilda Shqalsi, attrice di origini albanesi, Carmelo Giordano, Anna Stratigò, Mario Scerbo, Alessandro Castriota Scanderbeg, Fabio Pappacena, Antonio Andrisani e Denise Sapia.

 

Il film è stato prodotto dalla Open Fields Production con il contributo del MiBAC e della SIAE nell’ambito dell’iniziativa “Sillumina”; e con il supporto di BCC Mediocrati e Echoes. 

e della Lucana Film Commission. E sprattutto con il sostegno della Calabria Film Commission che negli ultimi anni ha consentito lo sviluppo del settore cinematografico calabrese e che oggi può finalmente competere con quello delle altre regioni italiane.

Facebook Comments



CHIUDI
CHIUDI
Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.