Lun. Mag 10th, 2021

Un provvedimento di d.a.spo. è stato adottato nei confronti di un tifoso barese, per i disordini causati il 05 maggio 2019 presso lo stadio comunale di Roccella Jonica (RC), in occasione dell’incontro di calcio tra la squadra della “A.S.D. Roccella” e quella della “S.S.C. Bari” valevole per il suddetto Campionato Dilettanti.

Il soggetto, nonostante  fosse già sottoposto a d.a.spo., si è recato nella cittadina jonica per seguire l’incontro, ed al termine della partita ha aggredito e minacciato i poliziotti intervenuti per arrestarlo.

Anche in questo caso si tratta di d.a.spo. per dieci anni, con obbligo di presentazione presso la Questura di Bari mezz’ora dopo l’inizio del primo tempo e mezz’ora dopo l’inizio del secondo tempo delle manifestazioni calcistiche disputate “in casa e fuori casa” dalla “S.S.C. BARI”.

Gli odierni provvedimenti costituiscono la riprova della costante presenza e dell’attenta vigilanza che la Polizia di Stato presta per tutte le manifestazioni calcistiche, comprese quelle che, sebbene richiamino un pubblico numericamente inferiore rispetto alle serie professionistiche, sono caratterizzate da uguale profilo di delicatezza dal punto di vista dell’ordine e della sicurezza pubblica. 

 

Facebook Comments
Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.