Lun. Mag 17th, 2021

“Continuo a parlare di risultati ottenuti. Dopo anni di attesa, la proprietà del raccordo ferroviario che collega
la stazione di Rosarno allo scalo gioiese passerà da Corap ad RFI. Il passaggio dal Corap allo Stato, confermato
dal Ministro dei trasporti Paola De Micheli, consentirà la manutenzione da sempre mancante e
l’ammodernamento delle strutture ferroviarie gioiesi ed il loro inserimento all’interno della rete nazionale.
Finalmente lo scalo di Gioia Tauro sarà collegato alla rete nazionale e ciò consentirà, alle merci che arrivano
al porto, di poter transitare fino al cuore dell’Europa!”. Lo afferma il senatore reggino del Movimento 5 Stelle,
Giuseppe Auddino.
“Mesi fa – prosegue il senatore – avevo segnalato a Governo e Regione come uno dei principali ostacoli alla
piena concretizzazione delle enormi potenzialità dello scalo fosse la ripartizione della competenza sull’area
portuale tra vari enti e istituzioni e come gli interventi necessari allo sviluppo richiedessero atti d’intesa e di
coordinamento tra essi, spesso non agevolmente realizzabili. Ho lavorato e mi sono battuto per questo in
tutti questi mesi… Oggi è una bella giornata!”
“Mesi fa – continua Auddino – avevo segnalato la necessità di istituire un’unica cabina di regia con cui
affrontare tutti gli interessi del sito e armonizzare le azioni necessarie, superando le logiche di interventi
legati a singoli progetti e prescindenti da una visione di sistema organica ed unitaria. Grazie alle iniziative
intraprese con l’ex Ministro Toninelli e grazie al lavoro svolto dall’attuale viceministro Cancelleri insieme alla
Regione Calabria, il trasporto ferroviario delle merci da Gioia Tauro verso i grandi mercati europei diventerà
realtà! Tutto ciò contribuirà a creare le condizioni per un maggiore coinvolgimento degli investitori anche per
la gestione del gateway ferroviario già completato, agevolando il trasferimento delle merci sulla ferrovia”.
“Mi rende pienamente orgoglioso poter assistere a questa stagione di rinascita per il nostro porto, rinascita
nella quale ho creduto fin da subito, appena eletto, mettendomi al lavoro con il massimo impegno verso
questa svolta positiva rimasta disattesa per anni” conclude Auddino.
Giuseppe Auddino
Portavoce del M5S al Senato

SERVIZIO DI MARIA TERESA CRINITI

Facebook Comments
Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.