BOVALINO:L’ADDA RICHIEDE SEGNALETICA E SPAZI PER DISABILI

205

L’associazione Adda, sempre al servizio delle persone in difficoltà a causa della loro condizione di disabilità, avendo constatato l’assenza, in gran parte delle strade del centro abitato di Bovalino, della segnaletica prevista dal Codice della Strada per la circolazione e la sosta dei disabili, soprattutto dopo gli ultimi lavori di restyling mediante asfaltatura, chiede ufficialmente al Sindaco, quale autorità competente in quanto legale rappresentante dell’ente proprietario delle strade, di volersi attivare tempestivamente, con particolare attenzione ai punti nevralgici dell’abitato quali farmacie, uffici pubblici, negozi e luoghi ai quali è piu usuale accedere. Nelle aree di parcheggio pubbliche o private aperte al pubblico deve essere previsto un posto auto riservato a persone disabili ogni 20 posti e ulteriore frazione di 20. 3. Nei luoghi di sosta consentiti lungo le principali strade urbane, gli spazi riservati a persone disabili sono del numero minimo di due ogni 50.DM 236/1989 
Le persone con disabilità, specie se motoria, hanno anch’esse, secondo l’art. 3 della nostra Costituzione, il diritto di circolare e spostarsi secondo le loro necessità ed anzi, più degli altri, dovrebbero essere messe nelle condizioni di poterlo fare.
Essendo inoltre la nostra cittadina particolarmente vocata al turismo marino e balneare, sarebbe poi bello immaginare che anche i parcheggi del lungomare fossero dotati di segnaletica per i disabili e che i lidi prevedessero spazi idoneamente attrezzati.

 

Vito Crea-Presidente

ASSOCIAZIONE ADDA

Facebook Comments



CHIUDI
CHIUDI
Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.