3 Dicembre 2020

Due persone sono state arrestate nel corso dei controlli della viabilità sull’autostrada A/2 Salerno-Reggio Calabria dal personale della Sottosezione Polizia Stradale di Lamezia Terme con l’accusa di detenzione di sostanze stupefacenti. In particolare, la pattuglia ha fermato, nei pressi di San Mango d’Aquino, nel Catanzarese, l’autovettura sulla quale viaggiavano un uomo, una donna e un bambino di appena due mesi. L’uomo, R.M., 41 anni, originario della provincia di Cosenza, alla richiesta dei documenti ha mostrato segni di insofferenza e preoccupazione e dai controlli è emerso che fosse già stato coinvolto in indagini connesse al traffico di stupefacenti.

 

L’autovettura è stata, quindi, portata nella sede della Polstrada e la perquisizione ha permesso di rinvenire dieci involucri in cellophane contenenti, complessivamente, circa 5 chilogrammi di marijuana, occultati dietro i pannelli laterali dei sedili posteriori. L’uomo e’ stato arrestato e, su disposizione del magistrato di turno della Procura della Repubblica presso il Tribunale di Lamezia Terme, condotto in carcere, mentre la donna, L.A.S., 23 anni, cittadina rumena considerata anche la presenza del minore, e’ stata sottoposta agli arresti domiciliari.

Facebook Comments
CHIUDI
CHIUDI
Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.