Mer. Mag 5th, 2021

Tre imprenditori locali sarebbero intenzionati a rilevare le quote societarie

«La Cittanovese è un patrimonio della città, il titolo sportivo deve rimanere qui»: la presa di posizione degli “Irriducibili” del tifo giallorosso, alla notizia della possibile cessione dei diritti sportivi ad altre società, è netta. Pure l’amministrazione comunale ha auspicato una soluzione che possa dare continuità alla serie D in città, manifestando la disponibilità, nei limiti consentiti dal quadro normativo, a dare aiuto concreto al progetto.

Del resto, la stessa società pianigiana nel prospettare le difficoltà a proseguire l’esperienza calcistica ha messo a disposizione di eventuali altre forze imprenditoriali cittadine il titolo a costo zero, prima di assumere altre determinazioni che significherebbero la cessione del diritto sportivo a società di altri territori e la fine del calcio di qualità in paese. Qualcosa però si sta muovendo: circolano insistenti novità positive che hanno portato una ventata di ottimismo nell’ambiente sportivo. Nulla ancora di ufficiale, sembra però che ben tre forze imprenditoriali cittadine siano seriamente interessate a coalizzarsi per proseguire il progetto calcistico e mantenere i colori giallorossi in serie D.

La notizia, trapelata ieri, è in attesa di conferma; rimangono blindati i nomi degli imprenditori ma secondo autorevoli indiscrezioni si tratterebbe di titolari di aziende robuste storicamente vicine alla Cittanovese. Pare si stiano già discutendo i dettagli per il passaggio delle consegne: sarebbe questa una soluzione gratificante per l’immagine del paese e per tutto l’ambiente sportivo ed eviterebbe all’attuale società che tanto di straordinario ha fatto per i colori giallorossi di chiudere malinconicamente l’esperienza con la cancellazione del calcio in città.

FLAVIA BRUZZESE (Gazzetta del Sud)

Facebook Comments
Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.