CALCIO DILETTANTI: IL SAN LUCA SI RIAFFIDA A DE ANGELIS

206

Si lavora al nuovo gruppoSette-otto i riconfermatioltre al pacchetto Under

Sulla promozione del San Luca in serie D, per effetto della cristallizzazione delle classifiche non ci dovrebbero essere più dubbi, visto che la squadra reggina, al momento dello stop, comandava il campionato di Eccellenza con tre punti di distacco sulla Reggiomed ed era pure approdata ai quarti di finale della Coppa Italia dilettanti. A breve il Consiglio Federale Nazionale dovrebbe soltanto ratificare quello che ormai è già stato deciso, per la gioia dell’Asd San Luca 1961, già proiettata con la testa e soprattutto con le idee nel nuovo e più interessante campionato di serie D.

Secondo voci di corridoio molto attendibili, la prima avventura nel campionato, dovrebbe essere affidata a mister Stefano de Angelis, l’allenatore arrivato a dicembre per sostituire Tonino Figliomeni, salvo che lo stesso non riceva offerte di squadre di categorie superiori. Le parti devono ancora trovare l’accordo non solo sotto l’aspetto economico e programmatico, ma anche sotto l’aspetto dei calciatori che saranno chiamati a formare la nuova squadra.

Del gruppo che ha dominato l’Eccellenza dovrebbero rimanere non più di sette-otto ragazzi, a parte il gruppo di under. Ai sicuri Totò Pelle, Callejo Lautaro e Ferraro ( 2000). Di Salvo, Lomartire e Arcuri ( 2001), Murdaca e Giorgi F. ( 2002), la società spera di reperire sul mercato almeno altri tre quattro under di sicuro affidamento, che possano aiutare la squadra a stare a ridosso delle squadre che lotteranno per le prime piazze. Per quanto riguarda gli over, ne sapremo di più subito dopo la riunione che dovrà sancire la trasformazione del club in una società di capitali, cioè una s.r.l., aperta a nuovi soci, con la quale sopperire alla fuga di molti sponsor per colpa della crisi economica innescata dal coronavirus.

ANTONIO STRANGIO (Gazzetta del Sud)

Facebook Comments



CHIUDI
CHIUDI
Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.