DOPO IL COVID ECCO L’IMMONDIZIA

172

La “rivolta pacifica”proseguirà a oltranza:«Subito le soluzioni»

Parte da Bianco una “rivolta pacifica contro l’immondizia” che mette a rischio la salute dei cittadini, costretti a subire l’indecenza della presenza della spazzatura sotto casa. Martedì sera, infatti, un gruppo di cittadini di Bianco si è riunito spontaneamente per richiamare l’attenzione degli organi preposti.

Anche se la situazione critica della spazzatura coinvolge tutta l’area metropolitana reggina, i cittadini hanno inteso protestare pacificamente: «Siamo qui spontaneamente e senza colori di alcun genere, ci siamo ritrovati in mezzo alla spazzatura e vogliamo dire basta a questa assurda situazione. Anziani e bambini sono costretti a convivere con la puzza, che aumenta sempre più, anche per via della temperatura estiva. Dall’immondizia spuntano topi che sembrano gatti. Anche se c’è stata evidenziata una critica generalizzata, la nostra è una situazione insostenibile e chiediamo un intervento degli organi preposti affinché, al più presto, vengano presi gli opportuni accorgimenti. Confidiamo che al più presto si risolva il problema. Continueremo a protestare in maniera assolutamente civile ma non possiamo rinunciare ai nostri diritti; qui tra Covid-19 e immondizia si sta mettendo a dura prova la salute pubblica».

FONTE GAZZETTA DEL SUD

Facebook Comments



CHIUDI
CHIUDI
Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.