GRAZIE EASY JET E GRAZIE CALABRESI DEL MONDO.

213

Da qualche anno dopo oltre 18 anni della mia vita vissuta in Calabria e precisamente nella prima periferia sud costiera di Reggio Calabria ed altri più di 40 anni della mia esistenza, trascorsi al completo e fedele Servizio dello Stato nel Corpo della Guardia di Finanza, (oggi Generale di Brigata in ausiliaria), mi trovo questa notte insonne a pensare al presente e futuro dell’Italia in generale e del Meridione d’Italia in particolare. Il presente per quanto mi riguarda mi vede impegnato liberamente quale Professore di “Diritto Internazionale e del Mare” e di “Management delle Attività Portuali”, presso la prestigiosa e storica Università della Tuscia (VT), al Corso di Laurea Magistrale in Economia Circolare con sede a Civitavecchia (Roma). Inoltre per occupare costruttivamente il limitatissimo spazio di tempo notturno non riservato al sonno, seguo per quel che posso e come posso, nella carica di Presidente l’Associazione Internazionale Calabresi nel Mondo Brutium – Sezione Tirreno, sede Civitavecchia (Roma). È facile e intuibile senza alcuna fatica neuronica, che in oltre 62 anni di età , abbia acquisito un certa approfondita conoscenza delle realtà sociali, criminali e giuridiche del nostro amato Paese da nord a sud , mari , laghi, fiumi , Isole, coste mediterranee e sovrastante spazio aereo compresi. In queste oramai volate ore notturne del 25 giugno 2020, il mio pensiero è concentrato su quanto bene abbia fatto alla mente e al cuore dei miei fratelli e sorelle Calabresi, con la “C” maiuscola e minuscola, l’essere stati citati a sproposito nel materiale pubblicitario della Compagnia aerea inglese Easy Jet, (terra di mafia e di terremoti). Accade qualche volta che non tutti i presunti mali vengono solo per nuocere, anzi è vero statisticamente il contrario, i mali causati e originati colposamente o dolosamente da terzi estranei alla Calabria, indirettamente e senza sicuramente volerlo, portano ai destinatari Uomini e Donne figli di umana Gente nata nella Terra di Calabria impensabili e inquantificabili enormi benefici democratici, economici, sociali e non solo. Chi l’avrebbe mai potuto immaginare che testate giornalistiche e redazioni televisive italiane ed estere, si potessero interessare così tanto e inconsapevolmente della Calabria e dei Calabresi? Grazie Easy Jet e associati, continuate a offendere e ledere il prestigio e l’immagine dei Calabresi, insistete nel denigrare il territorio e il Popolo Meridionale, un giorno non molto lontano, mi sono convinto e lo affermo, ve ne saremo in parte, solo in parte grati, perché avete fatto scoprire la vera forza dei Calabresi: la Dignità! Emilio Gen.(aus) Prof. Errigo

Facebook Comments



CHIUDI
CHIUDI
Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.