LA MOVIDA DI REGGIO CANCELLA LE NORME ANTI-COVID

305

Giovanissimi affollano i lidi alla moda del Capoluogo senza più alcuna protezione. Così le regole per prevenire la diffusione dell’epidemia vanno in soffitta. Nonostante i rischi di nuovi focolai non siano stati scongiurati

Detergente per le mani, mascherina e distanziamento sociale… ma la notte no. La movida reggina non conosce orari e nemmeno la pandemia è in grado di impedire la danza “gomito a gomito” in discoteca.
Nel video girato la scorsa notte sul lungomare di Reggio Calabria possiamo vedere i giovanissimi assiepati dentro e fuori uno dei lidi alla moda. Saranno gli stessi che giorni fa hanno guastato la festa per la promozione agli Ultras della Reggina? Vero è che da giorni in città non si registrano nuovi contagi e attualmente al Grande ospedale metropolitano vi sono ricoverati solo due pazienti ma le regole del distanziamento dovrebbero valere soprattutto per evitare in primis i maxi assembramenti. Così come previsto dall’ordinanza della Regione Calabria e da quella della Città Metropolitana. Ma anche dalle indicazioni della comunità scientifica mondiale. Del resto da “movida” a “covida” il passo è breve. (fa.pa.)

Facebook Comments



CHIUDI
CHIUDI
Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.