PARENTELA (M5S) SU PROLUNGAMENTO DEL PERIODO DI TAGLIO DEI CEDUI, AUTORIZZATO DALLA REGIONE CALABRIA, “INVESTIRÒ I MINISTRI DELLE POLITICHE FORESTALI E DELL’AMBIENTE”.

164

«Investirò i ministri delle Politiche forestali e dell’Ambiente rispetto al danneggiamento dell’ecosistema dovuto al prolungamento del periodo di taglio dei cedui, autorizzato di recente dalla Regione Calabria». Lo annuncia, in una nota, il deputato M5S Paolo Parentela, componente della commissione Agricoltura. «Infatti la Regione Calabria – spiega il deputato – ha prorogato il periodo in cui è permesso l’abbattimento delle latifoglie, senza considerare che in questi giorni i nostri alberi sono entrati nella fase vegetativa, in cui, fra l’altro, nidificano gli uccelli». Su questo argomento, il parlamentare del Movimento 5 Stelle, condivide la posizione espressa da Francesco Cufari, presidente della Federazione degli Ordini dei dottori agronomi e dottori forestali della Calabria, secondo cui: «abbattere alberi “a ceduo” nel periodo vegetativo danneggia l’ecosistema naturale». «Se la regione Calabria non tornerà immediatamente sui suoi passi – conclude Parentela – continueremo questa battaglia di tutela del patrimonio boschivo calabrese assieme all’Ordine dei dottori agronomi e dottori forestali della Calabria e tutte le associazioni ambientaliste».

Facebook Comments



CHIUDI
CHIUDI
Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.