RIFONDAZIONE COMUNISTA: TAR E CONSIGLIO DI STATO HANNO BOCCIATO SIA SALVINI CHE MINNITI

181

Il Consiglio di Stato ha riconosciuto finalmente il valore del progetto di accoglienza portato avanti dall’ex sindaco Mimmo Lucano, dalla sua giunta e dalla Cooperativa Città Futura, considerandolo esemplare. Ha torto quindi Salvini che ne ha decretato la fine e che consideriamo corresponsabile delle ingiuste accuse mosse nei confronti di una persona perseguita perché non si voleva adeguare e non voleva fermare un piccolo progetto di alternativa di società. Ma l’attacco contro Riace – non lo dimentichiamo – è iniziato prima, con le ispezioni ordinate dall’allora inquilino del Viminale Marco Minniti che hanno portato a bloccare i finanziamenti dei progetti fin dal 2017. Rifondazione Comunista, schierata da sempre con Mimmo Lucano e con la sua concreta utopia solidale si augura che dopo le giuste sentenze non giungano solo le scuse ma anche i fondi ingiustamente sottratti ad un progetto che nel resto del mondo è considerato eccellenza. L’accoglienza può e deve ripartire, anche se a ministri apparentemente di diverso schieramento, questo può dar fastidio

Maurizio Acerbo, segretario nazionale

Stefano Galieni, responsabile nazionale immigrazione, PRC-S.E.

Facebook Comments



CHIUDI
CHIUDI
Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.