SERIE B, UN COSENZA CINICO VINCE IN CASA DELLA CREMONESE: ALTRI 3 PUNTI GRAZIE A RIVIÈRE E BAEZ

71

Seconda gara vincente per i rossoblù che riprendono il campionato con un’altra vittoria dopo quella casalinga contro la Virtus Entella.

I rossoblù devono rinunciare ad Asencio e Kanoute per squalifica e si proiettano con il 3-4-3 già scelto da mister Occhiuzzi durante la prima delle ultime dieci gare fino al termine del campionato: dal primo minuto ci sono a centrocampo Prezioso e Bittante. 

Dall’altro lato arriva invece la Cremonese che si schiera con il 4-2-3-1 proponendo in avanti Ciofani: parte dalla panchina Kingsley. Prima della gara un minuto di silenzio per commemorare la memoria di Gigi Simoni che ha avuto dei trascorsi con entrambe le squadre.

RIVIÈRE NON SBAGLIA, COSENZA AVANTI CONTRO LA CREMONESE 

Il primo tentativo offensivo è di Prezioso al volo, ma il portiere para senza problemi. La Cremonese prova a scuotersi con Castagnetti che calcia dalla distanza: Bruccini devia e manda in angolo. Valzania intanto si libera sulla destra al minuto 15 e calcia alto sopra la traversa. 

Al minuto 25 Prezioso serve con un taglio preciso Rivière che non sbaglia e porta in vantaggio i calabresi. La Cremonese va vicino all’1-1 con un potente colpo di testa di Ciofani che sbatte sulla traversa con Perina ormai battuto. Parigini fa tremare la difesa rossoblù sbagliando tutto davanti al portiere da posizione molto invitante al 38’. Nessun minuto di recupero e squadre negli spogliatoi. 

PADRONI DI CASA PIÙ AGGRESSIVI 

Palombi esce e lascia il posto a Zortea per il primo cambio della gara. Il match si sblocca di nuovo grazie a un colpo di Baez che al 2’ della ripresa fa di nuovo centro: la palla varca la linea della porta dopo l’assist di Casasola. La squadra di casa sfiora la rete dopo l’assist di Ciofani per Gaetano, ma la palla termina al lato.

Kingsley e Celar sono i due cambi che servono per scuotere la Cremonese dopo un primo tempo di grande difficoltà. Occhiuzzi fa entrare forze fresche con gli ingressi di Monaco in difesa e Sciaudone a centrocampo al posto di Schiavi e Prezioso. Valzania prova al 27’ una potente conclusione deviata in corner dalla difesa ospite attaccando con ben tre centravanti. 

PERINA PARA UN RIGORE A CIOFANI 

Momenti concitati in campo con la Cremonese tutta in attacco mentre il Cosenza gioca in contropiede: i rossoblù perdono Idda per doppio giallo e calcio di rigore dopo un tocco di mano. Dal dischetto si reca Ciofani con Perina che para una conclusione bassa. Bisoli non ci sta però e prova il 4-2-4 inserendo Ceravolo in avanti e anche Mogos per gli ultimi all’attacco. 

SI RIACCENDE LA SPERANZA SALVEZZA

I calabresi resistono nonostante gli ultimi minuti in inferiorità numerica. Un altro successo, il secondo consecutivo, per i rossoblù che riaccendono la salvezza in attesa di una settimana decisiva vista la doppia sfida con Trapani e Ascoli al “San Vito – Gigi Marulla”. 

CREMONESE – COSENZA 0-2

CREMONESE (4-2-3-1): Ravaglia 6; Bianchetti 6 Ravanelli 6 Terranova 6 Crescenzi 5,5 (14’ st Celar 6); Castagnetti 5,5 (14’ st Kingsley 6) Valzania 5,5 (39’ st Mogos sv); Palombi 5 (1’ st Zortea 6) Gaetano 5,5 Parigini 5,5 (35’ st Ceravolo sv); Ciofani 5. In panchina: Volpe, De Bono, Claiton, Boultam. Allenatore: Bisoli 5.

COSENZA (3-4-3): Perina 7,5; Idda 5,5 Schiavi 6 (22’ st Monaco 6) Legittimo 6; Casasola 7 Prezioso 6,5 (22’ st Sciaudone 6) Bruccini 6,5 Bittante 6,5; Carretta 6,5 (38’ st Capela sv) Rivière 7 (38’ st Broh sv) Báez 6,5 (48’ st Bahlouli sv). In panchina: Saracco, Corsi, D’Orazio, Kone, Sueva, Aceto. Allenatore: Occhiuzzi 7.

ARBITRO: Aureliano di Bologna 6.

MARCATORI: 25’ pt Rivière, 2’ st Baez (CS). 

NOTE: partita giocata a porte chiuse. Al 30’ st Idda (CS) espulso per doppia ammonizione (CS). Al 31’ Ciofani (CR) sbaglia un rigore. Ammoniti: Kingsley (CR), Casasola, Prezioso (CS). Angoli: 5-5. Recupero: 0‘ pt, 6‘ st.

Facebook Comments



CHIUDI
CHIUDI
Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.