SERIE D | CITTANOVESE, FIATO SOSPESO SUL PASSAGGIO DI PROPRIETÀ

142
I tifosi inquieti: «Perché nessuno ci informa?»
Secondo indiscrezioni sarebbe spuntato qualche conteggio “contestato”: l’ostacolo sarebbe comunque superabile

Il titolo sportivo per disputare la serie D rimane a Cittanova? Sembra proprio di sì: dovrebbe mancare poco per l’annuncio ufficiale del subentro nelle quote societarie di una nuova cordata di imprenditori nella società che, da tempo, ha reso pubblica la decisione di considerare chiusa l’esperienza calcistica. Che alcuni imprenditori, titolari di aziende robuste, abbiano accolto l’appello della Cittanovese a farsi avanti per salvare il calcio di qualità in città, è fatto scontato: la manifestazione di interesse è stata avanzata già da parecchi giorni. Sorprende invece la circostanza che ancora non ci sia stata l’ufficialità del passaggio di quote. Ci sarà stato qualche intoppo al tavolo della discussione? E quale?

Difficile districarsi nelle segrete stanze societarie, anche perché il manifesto pubblico del team giallorosso che ha messo a disposizione il titolo sportivo, gratuitamente, a favore di forze imprenditoriali cittadine, non lascia spazio ad alcun dubbio sull’automaticità del passaggio alla sola manifestazione di disponibilità. Voci autorevoli nell’ambiente sportivo ipotizzano l’insorgenza di qualche diversità di vedute su alcuni conteggi, ostacolo sbucato a sorpresa che avrebbe complicato la trattativa rallentandone la conclusione.

Pare però che le difficoltà siano state superate – in che termini quanto ai costi, si vedrà – e si sia ristabilito il confronto tra le forze in campo: l’operazione, pertanto, dovrebbe ufficialmente chiudersi entro qualche giorno se, ovviamente, non interverranno ulteriori sorprese che difficilmente potrebbero però trovare giustificazione agli occhi della città, della tifoseria e delle forze imprenditoriali disposte a continuare il progetto calcistico.

Sale, intanto, sui social il pressing dei tifosi giallorossi. «Nel comunicato della società si annunciava la disponibilità a cedere le quote senza alcun costo, disbrigando nel contempo le pendenze pregresse – evidenziano gli “Irriducibili” – e vista l’intenzione espressa da una cordata di imprenditori locali di subentrare all’attuale dirigenza, ci chiediamo come mai non si sia ancora giunti alla chiusura della trattativa». Chiedono lumi i tifosi: «Non abbiamo avuto risposte, non meritiamo nemmeno un briciolo di considerazione? Il titolo sportivo è di Cittanova, e qui deve rimanere». Tuttavia, nonostante l’intoppo l’ottimismo a che l’operazione vada in porto non manca: «Siamo in attesa – concludono gli “Irriducibili” – fiduciosi sul futuro».

FLAVIA BRUZZESE

Facebook Comments



CHIUDI
CHIUDI
Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.