CALCIO DILETTANTI | SAN LUCA, TUTTO DA DECIDERE. PROBLEMI ALLO STADIO “ALVARO”

374
l terreno di gioco è in pessime condizioni
Si vocifera che presto potrebbe arrivare un calciatore esperto con circa 150 presenze in serie D

Per le compagini che sono state ammesse a disputare il campionato di serie D 2020-2021, quella appena iniziata sarà una settimana molto importante e attesa, perché entro il 24 deve essere regolarizzata l’iscrizione, e perché non sono poche le società che sono state inserite in una speciale graduatoria, e aspettano soltanto che una delle squadre aventi diritto ammaini bandiera per essere a loro volta ripescate.

Il San Luca che si affaccia per la prima volta nell’olimpo del calcio dilettantistico nazionale, sotto questo aspetto, quello dell’iscrizione e la garanzia della fidejussione, non ha nulla da temere, perché come ha spiegato il presidente, prima del 24 luglio, sarà spedita la Pec con la quale la società di Corso Corrado Alvaro, confermerà e garantirà l’iscrizione e la relativa fidejussione.

I problemi, se così vogliamo chiamarli, in casa San Luca, sono di ben altra natura: il mercato che ancora non è decollato e la situazione in cui versa il terreno di gioco dello stadio comunale “Corrado Alvaro”. Nel primo caso tutto è ancora in alto mare, anche se la carne al fuoco è di buona qualità, grazie al lavoro del direttore tecnico Ciccio Romeo, ben coadiuvato da Ciccio Pizzata e i due consulenti esterni Ciccio Strangio e Domenico Pipicella. Su indicazione del tecnico mister de Angelis, il team sta cercando di mettere ordine all’interno della lista stilata dall’allenatore, dalla quale sembra siano stati depennati diversi dei calciatori che hanno fatto parte della rosa che ha dominato l’Eccellenza.

All’ultimo momento a questa lista si è aggiunto, il condizionale è però d’obbligo, anche il difensore centrale Dascoli, il quale per motivi di lavoro, come è già successo con Siano vorrebbe trovare una soluzione meno complicata e impegnativa. Un elemento nuovo, mai trascurato dalla società che ha già messo gli occhi su almeno altri due difensori centrali con provate esperienza in serie D che potrebbero fare al caso del san Luca nuovo corso. Si dice che uno di questi ha già collezionato circa 150 presenze in serie D ed è stato uno dei punti di forza di una squadra calabrese, militante da anni nel massimo campionato dilettantistico. Oggi, massimo domani, dovrebbe essere svelato il nome.

Più complicata è invece la questione relativa all’impianto sportivo. Sotto questo aspetto l’amministrazione comunale, al fine di proteggere il terreno di gioco, in erba naturale, pensa di sistemare il campetto realizzato in prossimità della Casa della Legalità di via Giardino, data in gestione alla Diocesi di Locri-Gerace.

ANTONIO STRANGIO (Gazzetta del Sud)

Facebook Comments



CHIUDI
CHIUDI
Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.