DOPPIA PREFERENZA, COMMISSARIATA LA PUGLIA, IN CALABRIA SI ACCORPINO LE NORME E SI VOTI

160

La Casa delle Donne, a seguito della recente iniziativa del Governo Conte sul mancato adeguamento delle norme costituzionali e nazionali relative al diritto paritario di accesso alle cariche regionali tra uomini e donne di cui si parla ampiamente qui circa il giusto intervento nazionale :  http://www.fimminatv.it/doppia-preferenza-negata-le-costituzionaliste-prospettano-illegittimita-delle-elezioni-e-relativi-terremoti-politici/,

 

stante l’iniziativa popolare sostenuta da numerosi comuni calabresi di ogni colore politico e promossa dalla Casa delle Donne di FìmminaTv, allo stato attuale pendente in I Commissione, con parere favorevole dell’ufficio legislativo; considerato che in atto pendono altre 3 richieste di iniziativa legislativa regionale sul tema (popolare, di iniziativa Sculco, di iniziativa Sainato ) chiede alla Governatrice Santelli e al Presidente Tallini di voler accorpare i testi delle norme all’interno della proposta già presente in Commissione, al fine di evitare inutili prolungamenti di una norma necessaria e non più rinviabile, portare la norma in Assemblea e votare all’unanimità.

 

31 luglio 2020

 

Raffaella Rinaldis

 

Direttora di FìmminaTv e della sua casa delle Donne

Facebook Comments



CHIUDI
CHIUDI
Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.