ECCELLENZA | IL LOCRI AFFIDA LA PANCHINA A CARIDI

147
La felicità del neo tecnico «Un orgoglio guidare la squadra della mia città»

La scelta era nell’aria e tutto faceva intendere che si stava per chiudere il cerchio intorno alla guida tecnica dell’A.C. Locri 1909 per la prossima stagione agonistica 2020/2021: l’ipotesi fin qui più accreditata, quella di Sandro Caridi, è ora ufficiale. La dirigenza locrese ha definito l’accordo col tecnico e Caridi, già giocatore del Locri in interregionale, si avvia a guidare gli amaranto nel prossimo torneo di Eccellenza. La decisione, visti i trascorsi di Caridi da calciatore e gli ottimi inizi da allenatore, è soprattutto nel segno della qualità, ma non va sottaciuto che il nuovo mister è un locrese e la circostanza ha ulteriormente giocato nella direzione giusta.

Da qualche giorno Caridi aveva consensualmente chiuso il rapporto con la Stilese, dopo la disputa di due stagioni ad altissimo livello nel girone B di Promozione, la prima con l’Eccellenza sfiorata dopo lo spareggio col Sambiase e la seconda con il salto di categoria, tenuto conto che il team di Caridi era in testa alla classifica al momento dell’interruzione ed ha quindi maturato il titolo per la vittoria del campionato. Il nuovo mister, subito dopo l’ufficializzazione, ha espresso la propria soddisfazione: «Non posso che essere contento; a Locri sono nato ed ho tirato i primi calci, nel Locri ho pure giocato e, quindi, essere chiamato alla guida dello storico sodalizio della mia città mi riempie di orgoglio».

Caridi vanta una quasi ventennale carriera da calciatore tra C2 e D (oltre al Locri, Poggibonsi, Rende, Monopoli, Barletta, Nocerina, Castrovillari, Hinterreggio, Vigor Lamezia, Vibonese), da allenatore ha guidato il San Luca prima della Stilese.

CARMINE BARBARO (Gazzetta del Sud)

Facebook Comments



CHIUDI
CHIUDI
Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.