Sab. Mag 15th, 2021

Le meravigliose “sinfonie etniche” di Mimmo Cavallaro hanno fatto da cornice e sottofondo, ieri pomeriggio, a uno dei documentari andati in onda all’interno di GEO, il noto programma televisivo su Rai Tre Nazionale. La trasmissione, attualmente condotta da Sveva Sagramola e da Emanuele Biggi, biologo e fotografo amante della natura, nel trattare importanti argomenti, dalla cultura al clima, dagli animali alle nuove tecnologie, dalla natura alla gastronomia fino all’attualità, non ha disdegnato di impreziosire i suoi documentari, con la melodia e la voce del grande artista cauloniese. Un artista che è divenuto, ormai, una icona insostituibile della musica calabrese e mediterranea. Dire Mimmo Cavallaro, infatti, oggi, è come dire riscoperta e valorizzazione della parte migliore della cultura calabrese tradizionale.

Facebook Comments
Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.