L’ECCELLENZA DELLA SANITÀ CALABRESE: DOPPIO INTERVENTO D’EMERGENZA SALVA LA VITA A UN PAZIENTE CON ROTTURA DELL’AORTA

305

“Fa molto piacere riuscire a parlare ogni tanto di buona sanità, soprattutto quando questo accade in una regione come la nostra, la cui sanità, commissariata da molti anni, balza spesso agli onori della cronaca con notizie negative. Eppure anche in questa Calabria, così tanto bistrattata, il sistema delle emergenze urgenze cardiovascolari funziona e ha funzionato in maniera impeccabile per A.R., infermiere di 57 anni che, nelle prime ore di un sabato mattina, veniva colto da un intenso dolore toracico. Inizia così la corsa verso l’ospedale più vicino, nel sospetto possa trattarsi di infarto del miocardico. All’arrivo in ospedale la diagnosi è però molto più complessa e grave: non si tratta di infarto, bensì di rottura dell’aorta fino alle arterie delle gambe, una gravissima patologia rapidamente mortale”: con queste parole il Prof. Ciro Indolfi, direttore dell’Unità Operativa di Cardiologia dell’Azienda Ospedaliero-Universitaria Mater Domini di Catanzaro ha commentato, con soddisfazione, la riuscita di un doppio intervento in emergenza, effettuato nei giorni scorsi, che ha salvato la vita di un paziente con rottura dell’aorta.

Facebook Comments



CHIUDI
CHIUDI
Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.