2 Dicembre 2020

A dispetto del nome, sul Ministro si può fare poco affidamento

“Non sorprende che il ministro della Salute, Roberto Speranza, si sia dichiarato favorevole al Mes per le spese sanitarie. Il suo allineamento al sistema è evidente da tempo”. Lo afferma, in una nota, il deputato M5S Francesco Sapia, della commissione Sanità. “Finiamola di fare i replicanti. Per sostenere i costi della sanità – prosegue Sapia – vanno trovati altri strumenti, non a debito. Il Mes è un cappio al collo. Soprattutto, per la ripartizione delle risorse occorre stabilire criteri e obiettivi oggettivi, partendo dai livelli di sofferenza dei vari Servizi sanitari regionali”. “A dispetto del nome, su Speranza – conclude Sapia – si può fare ben poco affidamento, perché non entra nel merito delle questioni, non guarda al futuro della sanità, specie del Sud, e d’ufficio si nega al confronto”.

Facebook Comments
CHIUDI
CHIUDI
Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.