QUANDO LA SPOSA ANDAVA A PIEDI IN CHIESA

440

di Franco Blefari

..e i bambini si azzuffavano per raccogliere monetine all’uscita degli sposi
———————————————————————————–
La sposa non arrivava a bordo di una lussuosa auto sportiva, il fotografo era un amico d’infanzia e il pranzo di nozze veniva organizzato in qualche frantoio della zona, quando la sposa arrivava a piedi in chiesa. Le parenti più strette della sposa andavano a raccogliere fiori in campagna per tempestare di petali e di monetine la strada su cui sarebbe passata la sposa. Non c’era nessun ristorante ad aspettare gli sposi, dopo aver preparato un menù a base di pesce; la festa di quel giorno era tutta dentro, nel cuore di tutti. La foto all’uscita della chiesa non immortalava solo gli sposi – come si usa oggi – ma gli stessi sposi al centro, i parenti e gli altri invitati per contorno che erano il simbolo dell’unione che c’era una volta tra la gente. . Una foto da tramandare alle future generazioni…di quando la sposa andava a piedi in chiesa, attraversando la ruga insieme agli altri invitati e i bambini si azzuffavano per raccogliere confetti e monertine.
 
Facebook Comments



CHIUDI
CHIUDI
Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.