SIDERNO: CONFERIMENTO RIFIUTI A SAN LEO «IN ESTATE RIMANGA INVARIATO»

144

No all’aumento del quantitativo nell’impianto

Alcuni rappresentanti del locale circolo del Pd si sono incontrati con una delegazione dell’Amministrazione comunale – la commissaria Matilde Mulè e il responsabile di settore ing. Pietro Fazzari – per mettere a fuoco le necessità cittadine in tema di raccolta rifiuti. All’incontro erano anche presenti i tecnici della Città metropolitana Foti e Postorino, nonchè la presidente dell’Osservatorio cittadino rifiuti Mariarosaria Tino e i rappresentanti dell’impianto di trattamento Rsu di contrada San Leo.

Dal Pd una richiesta ben precisa: «Che, durante tutto il periodo estivo e fintanto che non si provvederà alla sostituzione integrale del biofiltro, i quantitativi di rifiuti conferiti presso l’impianto non vengano aumentati e il funzionamento dello stesso sia costantemente monitorato».

La riunione è stata una conseguenza di quella tenutasi lo scorso 3 luglio, sulla questione, appunto, relativa alle intollerabili emissioni odorigene provenienti dall’impianto di trattamento RSU di San Leo. E’ stata valutato se dalle operazioni di rivoltamento del biofiltro e dalla riduzione dei conferimenti di rifiuti, fossero derivati degli effetti positivi o meno e alla fine si è preso atto che quanto fatto serve solo a consentire un controllo tollerabile della situazione fintanto che, gestiti i tempi e le modalità di approvvigionamento del materiale necessario, si potrà, a fine estate, col calo delle temperature, procedere con i lavori di sostituzione integrale del biofiltro.

Nel corso dell’incontro i rappresentanti del Circolo Pd, Giusy Massara e Alessandro Archinà, hanno anche evidenziato le criticità che la città presenta in tema ambientale, invitando la Commissione Straordinaria a far avviare, con assoluta immediatezza, una pulizia straordinaria di strade, aiuole, piazze e marciapiedi che, allo stato, risultano infestate da erbacce e sporcizia, evidenziando incuria e degrado e a disporre i necessari interventi di disinfestazione e derattizzazione sull’intero territorio comunale, che risulta invaso da insetti, blatte e topi. Si è anche appreso che per la distribuzione dei mastelli e del relativo materiale di consumo, utile per un corretto svolgimento della raccolta differenziata porta a porta, è stata individuata una nuova sede presso il complesso comunale di via Macrì (ex comando della Polizia municipale). Prima la distribuzione aveva luogo nel centro polifunzionale, dove il degrado adesso è enorme, adesso il servizio avrà luogo ogni venerdi dalle ore 14.30 alle 17.30.

ARISTIDE BAVA

Facebook Comments



CHIUDI
CHIUDI
Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.