Gio. Gen 21st, 2021

Individuato dai carabinieri durante una perquisizione

I carabinieri della Compagnia di Roccella Ionica, insieme ai Cacciatori di Calabria hanno arrestato Cosimo Panetta, di 31 anni, di Placanica, con l’accusa di detenzione di arma clandestina. Nel corso di servizi perlustrativi nelle aree rurali, i Carabinieri hanno eseguito alcune perquisizioni finalizzate alla ricerca di armi e droga nelle campagne di Titi, frazione di Placanica. A casa dell’uomo, i carabinieri hanno trovato un fucile ad aria compressa cal. 4,5 che, sottoposto ad accertamenti balistici, è risultato essere stato modificato. La molla al suo interno, infatti, secondo l’accusa, era capace di esprimere una potenza ben al di sopra del limite previsto dalla legge. Il fucile, considerato una vera e propria arma clandestina, è stato sequestrato e l’uomo, già noto alle forze dell’ordine, è stato posto agli arresti domiciliari.

Facebook Comments
Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.