5 Dicembre 2020

Sono accusati a vario titolo di fare parte di un’associazione per delinquere finalizzata alle “turbative d’asta”, corruzione in atti giudiziari, rivelazione ed utilizzazione di segreti d’ufficio: i finanzieri del Comando provinciale di Cosenza hanno dato esecuzione ad un’ordinanza di applicazione di misure cautelari a carico di 16 indagati, di cui 9 in carcere e 7 agli arresti domiciliari nell’ambito di un’operazione denominata “White Collar”, I provvedimenti sono stati emessi dal Gip del tribunale di Castrovillari su richiesta del Sostituto Procuratore della Repubblica Luca Primicerio

Facebook Comments
CHIUDI
CHIUDI
Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.