BANDO ALLE CIANCE, REGGIO HA BISOGNO DI FATTI!

83

Mentre c’e’ chi si lancia in comizi e promesse piu’ disparate, chi si fa sponsorizzare dal capo partito di turno, chi si rivolge alla rete degli amici degli amici, chi raccoglie schiere di liste civetta, insomma mentre i vari candidati a sindaco, in vista delle elezioni, sgomitano e cercano di mettere in campo ogni strategia possibile per abbagliare i cittadini e strappare qualche voto in piu’ agli ingenui o ai soliti opportunisti, noi, come da 5 anni or sono, senza attendere gli incarichi o il periodo elettorale, lavoriamo costantemente per costruire le basi per un concreto sviluppo del nostro territorio.

Lo abbiamo fatto dal 2016 con la questione aeroporto, dalle battaglie in piazza fino ai tavoli tecnci ministeriali, stesso impegno e studio li abbiamo manifestati per la questione rifiuti, presentando al Comune di Reggio Calabria e discutendo nel 2016 in Commissione lavori un piano di gestione integrata in grado di abbattere la periodica emergenza ambientale e la pressione tributaria, al contempo in grado di creare nuovi posti di lavoro con il riutilizzo spinto del rifiuto in loco.

Ed ancora, da piu’ di due anni or sono attraversiamo i quartieri di Reggio Calabria per informare i cittadini sulle normative e gli strumenti disponibili per poter tutelare i propri diritti a fronte delle inadempienze del servizio pubblico, cosi’ come stiamo supportando i nostri concittadini nella costituzione dei Comitati di quartiere e ci spendiamo per mantenerne la natura civica ed indipendente, a fronte della volonta’ del Consiglio comunale di legarli alle segreterie di partito in quanto svolgono le funzioni di co-programmazione e di controllo sull’azione dell’Amministrazione comunale.

Queste e tante altre attivita’ concrete, accompagnate da documenti e piani strutturali, che hanno superato confronti tecnici e studi di fattibilita’, sono state sempre al centro del nostro modus operandi.

Per noi i media sono degli organi di informazione per diffondere alla collettivita’ i risultati ottenuti o le attivita’ propedeutiche ad ottenere le risposte alle esigenze dei cittadini, non certo degli strumenti propagandistici per divulgare promesse aleatorie.

Questa dovrebbe essere la normalita’ quando si svolgono attivita’ legate alla pubblica amministrazione.

Oggi ne diamo l’ennesima prova, in un incontro tenutosi martedi’ 25 agosto 2020, con i rappresentanti istituzionali del Distretto (Provincia) di Rzeszow (Polonia), quale area urbana con il piu’ alto tasso di crescita economica del Paese grazie alla creazione di filiere di imprese innovative e poli universitari, abbiamo avviato gli accordi per la creazione di una tratta aerea tra l’aeroporto internazionale di Rzeszow (distante un’ora e mezzo circa dall’aeroporto internazionale di Cracovia) ma soprattutto abbiamo gettato le basi per una collaborazione commerciale ed istituzionale, attraverso anche un centro condivisio di europrogettazione, affinche’ si possa adottare un rapido modello di crescita anche per l’Area dello Stretto, in grado di utilizzare le enormi potenzialita’ del territorio.

All’incontro presso il Palazzo istituzionale di Rzeszow:

Il Direttore della Divisione Commerciale del  Aeroporto Rzeszow-Jasionka, Bartosz Górski,

Il Vicedirettore Dipartimento per la promozione e la cooperazione internazionale del Distretto di Rzeszów, Kamil Czyż,

La Direttrice del Dipartimento per la promozione e il turismo del Distretto di Rzeszów, Marzena Furtak-Żebracka,

Il Responsabile del Dipartimento per la promozione e la cooperazione internazionale del Distretto di Rzeszów, Wojciech Jarosz

Il Responsabile dell’Ufficio StampaMaciej Chlodnicki.

 

Oggi dimostriamo, pertanto, che competenza e liberta’ d’azione, soprattutto per un candidato alla carica di sindaco, non sono delle qualita’ che possono essere attribuite dalle segreterie nazionali di partito, anzi, per decenni la storia ci ha dimostrato il contrario, relegando una terra dalle straordinarie potenzialita’, come la nostra, nelle ultime posizioni in termini di benesse economico e sociale.

Per chi ancora non se ne fosse reso conto, vi e’ oggi veramente la possibilita’ di cambiare la storia, partendo proprio dalla citta’ di Reggio Calabria e senza nessuno sopra le nostre teste che possa limitare la nostra liberta’ d’azione.

Inoltre, lo straordinario risultato raggiunto puo’ rappresentare il paradigma per avviare modelli economici simili con altre realta’ virtuose nazionali ed europee.

A tal riguardo, si e’ richiesta ed ottenuta una dichiarazione d’intenti da parte dell’Assessorato ai Trasporti ed alla Pianificazione territoriale della Regione Calabria che abbraccia positivamente questa ed altre iniziative che possono portare un concreto sviluppo per il nostro territorio.

Un ringraziamento va anche al presidente della comunita’ polacca in Calabria per la sua lettera d’intenti e la disponibilita’ a collaborare per la realizzazione del progetto internazionale in questione.

 

Insomma, in questi anni, fino all’incontro presso le sedi istituzionali in Polonia, abbiamo creato tutti i presupposti per dare al nostro territorio la dignita’ politica ed economica che merita nel bacino mediterraneo ma adesso spetta ai nostri concittadini decidere se continuare ad affidarsi alle promesse ed alle ciance oppure consentire la realizzazione di un concreto benessere collettivo.

Reggio Calabia e l’Area dello Stretto non hanno bisogno di capi partito e capi bastone ma di cittadini liberi che vogliono metterci la faccia per migliorare le condizioni del lugo in cui vivono, noi lo abbiamo fatto ed invitiamo la parte sana di questa terra a fare altrettanto!

 

Per il MITI Unione del Sud e la Sezione specializzata Comitato pro aeroporto dello Stretto,

il candidato sindaco Fabio Putorti’

 

 

 

Facebook Comments



CHIUDI
CHIUDI
Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.