BIVONGI: IL TORRENTE PREOCCUPA: C’È IL RISCHIO ALLUVIONI

153

La Città Metropolitana ha finalmente rimosso il restringimento sulla Sp9

Dopo le giornate di pioggia, in questa pazza estate aumenta il pericolo segnalato da tempo, nel basso Stilaro, in località Vina, dove l’alveo è ormai assediato da una fitta vegetazione, che impedisce il normale deflusso dell’acqua. Qui, i fenomeni alluvionali non sono rari e si potrebbe creare un invaso con grave pericolo per le abitazioni della zona bassa del paese e la strada Sp95 che costeggia il fiume. Ad aumentare il pericolo, il torrente Pardalà, che sfocia nello Stilaro proprio in località Vina, trascinando anche i detriti di cima Goteri che sta lentamente franando. In paese c’è preoccupazione. tutti ricordano che la pioggia copiosa nei periodi tra settembre e dicembre, ha provocato numerose interruzioni per l’erosione dell’acqua ai muri di contenimento della strada lambita dal fiume, con conseguente chiusura del traffico, con mezzi obbligati a percorrere la via di Pazzano e Stilo per raggiungere il litorale.

Per questo motivo alcune associazioni del paese sono intenzionate ad intervenire per eliminare il pericolo, e si pensa anche a blocchi stradali per attirare l’attenzione.

Altro pericolo, sempre nella stessa zona, riguarda la Sp95 invasa dalla vegetazione e da rami d’albero che propendono sulla carreggiata.

Infine, dopo le proteste durate cinque anni, la MetroCity ha rimosso il restringimento sulla Sp9 in località Nipitino di Stilo e ora si può transitare normalmente. Bene, ma i cittadini si sono chiesti perché un lavoro che ha richiesto appena qualche ora, il necessario per togliere le barriere in cemento poggiate sul lato destro della strada e quella poca terra della frana,, non sia stato fatto cinque anni fa. Ma, ancor più ridicolo è il fatto che le stesse barriere in cemento sono state spostate e disposte sempre sull’Sp9, tra Stilo e Pazzano, dove lo scorso anno ha perso la vita una ragazza uscendo fuori strada, visto che non c’era nessuna protezione.

Gli stilaresi chiedono comunque ulteriori pressioni da parte degli amministratori per una maggiore attenzione su Bivongi, Pazzano e Stilo. la vallata bizantina dello Stilaro, ritengono, per la Città Metropolitana e per la Calabria tutta dovrebbero essere realtà turistiche di grande valore attrattivo, visto che esprimono testimonianze storiche, monumentali, culturali e naturali del tutto uniche.

UGO FRANCO

 

SERVIZIO DI UGO FRANCO

Facebook Comments



CHIUDI
CHIUDI
Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.