CAMINI (RC): DAL LABORATORIO TESSILE AMA-LA DELLE DONNE RIFUGIATE PARTE L’8 SETTEMBRE LA FORMAZIONE D’IMPRESA APERTA A TUTTI

103

Prende il via l’8 settembre e si conclude il 17 ottobre 2020 il corso di formazione gratuito “Accompagnamento start up per la creazione e lo sviluppo di micro imprese”, promosso da Pro Loco Rinaldi Sisto Passerelli di Camini con il finanziamento del progetto “PartecipAzione- Azioni per la protezione e la partecipazione dei rifugiati” di Unhcr e Intersos, realizzato con il supporto di Eurocoop Servizi Jungi Mundu e progetto SIPROIMI del Ministero degli Interni.

Due le modalità di attuazione dei corsi di formazione che si svilupperanno su 48 ore totali in videoconferenza sulla piattaforma Zoom (diretta e videoregistrazione) ed esercitazioni, a cura di specialisti in creazione d’impresa della FOCS-Formazione&Lavoro.

Obiettivo è fornire tutte le informazioni consulenziali necessarie per la creazione, la gestione e lo sviluppo di microimprese e assistere gli aspiranti imprenditori nella definizione di un piano d’impresa per i primi tre anni di attività. Questi i temi principali: aspetti giuridici (adempimenti civilistici e contratti), economici e finanziari (adempimenti finanziari) dell’avvio d’impresa, accesso al credito, finanziamenti (bancari ed extra-bancari) e fundraising, predisposizione del business plan (progettazione e finalità).

Il progetto nasce dalla volontà di offrire alle artigiane, donne rifugiate, del laboratorio tessile Ama-La una concreta formazione in creazione d’impresa, aprendo a tutti gli aspiranti imprenditori italiani e rifugiati, senza limiti d’età, l’opportunità di imparare come aprire e gestire una piccola impresa: la formazione diventa così un vero e proprio laboratorio di inclusione oltre che di formazione ed occasione di sviluppo del territorio. (Foto Oreste Montebello)

Facebook Comments



CHIUDI
CHIUDI
Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.