CONCLUSO QUARTO MEMORIAL “A….MARE PER ANDREA”. LA FEDERNUOTO «IL NUOTO AGONISTICO TORNERÀ A ROCCELLA JONICA»

332

«Roccella Jonica l’anno prossimo tornerà a ospitare le gare agonistiche del circuito della Federazione italiana nuoto». Ad annunciarlo è Piero Alampi, vice presidente del comitato regionale Fin, proprio nel giorno in cui si è svolta nelle acque libere della 18 volte Bandiera blu la quarta edizione di “A…mare per Andrea”, memorial di nuoto dedicato ad Andrea Arena, poliziotto roccellese morto nel 2016 a soli 43 anni.

Già lo scorso anno Roccella aveva ospitato una gara di fondo e una staffetta valevoli per la Supercoppa Calabria e il Grand Prix Calabria, che avevano visto la partecipazione di circa 150 atleti (tra agonisti e master) e 20 squadre. Le competizioni previste per quest’anno poi erano saltate a causa dell’emergenza Covid. Ma nel 2021 la cittadina del litorale ionico tornerà a essere teatro del nuoto agonistico regionale, fanno sapere i vertici delle Federnuoto calabrese.

Intanto domenica si è svolta la tradizionale nuotata amatoriale di un chilometro in acque libere organizzata dagli amici di Andrea Arena, con il patrocinio del Comune di Roccella in rappresentanza del quale erano presenti l’assessore Alessandra Cianflone e il consigliere con delega allo Sport Domenico Cartolano. La “gara” è stata vinta da Paolo Tamborini del Circolo nautico Amici del mare di Siderno, già mattatore della scorsa edizione. Secondo classificato il giovanissimo (10 anni) Davide Luigi Brugnano del Kines sporting club di Ardore. Terza posizione per Francesco Spanò del Blue team di Villa San Giovanni. La prima classificata per la categoria femminile, invece, è stata la giovane Nicole Racco.

A fine manifestazione Vincenzo Mazzaferro, presidente della neonata associazione “A…mare per Andrea” ha consegnato una targa con nomina a “socia onoraria” a Sonia Simone, moglie del compianto Arena.

SERVIZIO DI GIUSEPPE MAZZAFERRO

 

Facebook Comments



CHIUDI
CHIUDI
Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.