CORONAVIRUS A REGGIO CALABRIA, MEDICO DEL GOM NEGATIVO AL SECONDO TAMPONE

167

Su disposizione della direzione del Gom, intanto, proseguono i tamponi a tappeto a tutti i sanitari e ai pazienti ricoverati nei vari reparti dell’ospedale dove sono stati bloccati gli ingressi e le uscite secondari

Uno dei medici dell’ospedale di Reggio Calabria, ieri risultato positivo al coronavirus, oggi ha eseguito il secondo tampone ed è uscito negativo. La notizia è stata confermata dagli ambienti del Grande ospedale metropolitano che ha deciso di intensificare le misure di sicurezza dopo aver scoperto, inizialmente, nove casi all’interno del nosocomio reggino.

 

Su disposizione della direzione del Gom, intanto, proseguono i tamponi a tappeto a tutti i sanitari e ai pazienti ricoverati nei vari reparti dell’ospedale dove sono stati bloccati gli ingressi e le uscite secondari. Da ieri sera, infatti, possono accedere alla struttura sanitaria di Reggio Calabria solo i pazienti che hanno effettiva necessità e il personale medico e infermieristico. Sono stati già installati i termo-scanner e sono state sospese le attività specialistiche ambulatoriali e di intramoenia. L’esito negativo del tampone eseguito sul medico, che ieri era positivo, secondo ambienti ospedalieri, confermerebbe l’ipotesi che il virus individuato tra i pazienti e i sanitari del Gom abbia una bassa carica virale. In giornata l’azienda ospedaliera fornirà aggiornamenti.

Facebook Comments



CHIUDI
CHIUDI
Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.