È LUDOVICO LOMBARDO IL GIOVANE 23ENNE MORTO INVESTITO DAL TRENO STANOTTE A ROCCELLA JONICA

858

È Ludovico Lombardo il ragazzo di 23 anni che ieri sera poco dopo le 22.00 ha perso la vita investito sui binari da un treno in corsa a Roccella Jonica. Ludovuco a bordo della sua bici stava raggiungendo i suoi amici,  che lo aspettavano sul lungomare cittadino. All’altezza di Palazzo Frangipane,  all’ingresso sud di Roccella, ha attraversato i binari nel tratto adiacente al sottopassaggio, li il ragazzo è stato investito in pieno da un treno regionale con direzione Catanzaro. Per lui non c’è stato scampo, nonostante il locomotore abbia suonato più volte, a quanto riferiscono i testimoni, l’impatto è stato violento ed inevitabile. Il macchinista non è riuscito a fermare il convoglio, che ha proseguito la sua corsa per altri 150 metri, il giovane è morto sul colpo, la sua bici sbalzata a 50 metri dal luogo dell’impatto.  Sul posto sono intervenuti i Carabinieri della Compagnia di Roccella Jonica poco distante dal luogo, l’ispettore Superiore Giuseppe Ferraro della Polizia Ferroviaria della Calabria che in questi casi opera per competenza e la Polizia Scientifica del Commissariato di Siderno per i rilievi del caso. Per rimuovere il corpo del giovane sfortunato, adagiato in maniera supina vicino ai binari, è stato necessario l’intervento del Magistrato di turno della procura di Locri la Dott.ssa D’Elia. È stato il fratello maggiore del giovane a riconoscere l’identità dopo essere giunto sul posto allertato da alcuni amici. Rimane lo strazio di un’intera comunità,  quella roccellese, che si stringe attorno alla famiglia, conosciuta e ben voluta da tutti. Per i genitori entrambi insegnanti, in queste ore di dolore, arriva l’affetto di un intera cittadina che rimane sbigottita per quanto accaduto. Le più sincere condogliaze giungano dalla redazione di Telemia alla famiglia.          Giuseppe Mazzaferro|direzione@telemia.it

SERVIZIO DI GIUSEPPE MAZZAFERRO

Facebook Comments



CHIUDI
CHIUDI
Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.