ELEZIONI NELLA LOCRIDE, 7 I COMUNI AL VOTO. RIFLETTORI SU BIANCO E PLATÌ

431
Canturi e Crinò puntano alla riconferma. Sergi ci riprova dopo lo scioglimento per mafia. Per Siderno, Palizzi e Stilo appuntamento in autunno
 

Sono 7 i Comuni della Locride chiamati a rinnovare i propri consigli comunali nella tornata elettorale di settembre. Riflettori puntati su Bianco dove il sindaco uscente Aldo Canturi va a caccia del bis contro il candidato Giuseppe Serra. Corsa a due anche a Casignana dove il primo cittadino attuale Vito Antonio Crinò punta al secondo mandato nella sfida a Rocco Celentano.

 

Alle urne anche i cittadini di Brancaleone dopo un periodo di commissariamento. Qui a provare la scalata al Comune sarà Salvatore Garoffolo, che se la dovrà vedere contro Tommaso Gangemi. Grande attesa anche a Platì, di nuovo al voto dopo la parentesi commissariale per mafia. Sulla strada di Rosario Sergi, il candidato del movimento autonomo popolare Pietro Marra.

Due le liste presentate a Pazzano, con due formazioni civiche in campo rispettivamente guidate dai candidati Franco Valenti e Salvatore Preiato. Stesso scenario anche a Bruzzano dove a correre per la poltrona più importante del municipio saranno Giuseppe Cuzzola e Maria Grazia Lia e a Samo, dove la sfida sarà tra Paolo Pulitanò e Pietro Brancatisano.

Voto posticipato in autunno per Siderno, Palizzi e Stilo, la cui scadenza naturale del commissariamento per mafia è caduta nel secondo semestre 2020.

ILREGGINO

Facebook Comments



CHIUDI
CHIUDI
Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.