L’ARTE PERDUTA DEL CUNTO SICILIANO A GIOIOSA IONICA E A LOCRI

146

“Il re nel pollaio” e “La pazzia di Orlando” per la XXIX Stagione Teatrale del CTM

 

Un viaggio nel tempo alla scoperta del cunto siciliano per la prestigiosa rassegna estiva della XXIX Stagione Teatrale della Locride 2019-2020, messa a punto dal Centro Teatrale Meridionale, diretto da Domenico Pantano, che si conferma tra gli appuntamenti imperdibili dell’estate culturale calabrese.

 

“Il re nel pollaio” intratterrà il pubblico di Gioiosa Ionica, nello splendido Palazzo Amaduri, martedì 25 agosto, alle ore 21.30, e il pubblico di Locri domenica 30 agosto, sempre alle 21.30, alla Corte Palazzo di Città. “La pazzia di Orlando” andrà in scena nelle stesse location d’eccezione: mercoledì 26 agosto, alle 21.30, a Gioiosa Ionica e giovedì 27 agosto a Locri.

 

I due spettacoli sono prodotti dall’Associazione Culturale Teatrale “La rosa di Gerico” di Caltagirone e vedranno sul palco il talentuoso attore e regista Orazio Alba.

 

Con la “tecnica” narrativa del cunto siciliano, un tamburo e due luci, Orazio Alba costruisce la narrazione in chiave comica e contemporanea, sulla base di riferimenti letterari tipici della tradizione classica e rende irresistibile la fiaba siciliana del Re nel Pollaio e il famoso episodio del poema di Ariosto, rivisitato e innovato.

 

Entrambi gli spettacoli sono accompagnati da una suggestiva colonna sonora, ricca delle sonorità mediterranee della tradizione siciliana, composta ed eseguita dalla pianista Daniela Parisi.

 

Due spettacoli di grande effetto per grandi e bambini, per sorridere e riscoprire la bellezza delle storie della tradizione mediterranea e del teatro classico.

 

Il cartellone della Stagione teatrale proseguirà con “Odissea Penelope”, “L’infinito Giacomo”, “L’asino d’oro” e “Arianna nel labirinto”.

 

 

Gioiosa Ionica, 22 agosto 2020

 

Ufficio stampa

Centro Teatrale Meridionale

Facebook Comments



CHIUDI
CHIUDI
Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.