LOCRI: HA TENTATO DI RUBARE… UNA FONTANA

389

È stato recuperato il misero bottino della fallimentare impresa: un rubinetto

Hanno tentato di rubare la storica fontana di via Margherita di Savoia, dietro Palazzo Neddu, ristrutturata di recente. Ma l’aspirante ladro è riuscito solo a rubare… il rubinetto. Il malaccorto malvivente, grazie alle telecamere della video sorveglianza nello spazio di poche ore, è stato individuato grazie alla Polizia municipale e ai carabinieri della stazione di Locri, guidati dal maresciallo Aldo Monaco, intervenuti a seguito di una formale denunzia del sindaco Giovanni Calabrese. È stata an che recuperata la “refurtiva” che l’uomo – F.M., originario di Locri ma da anni trapiantato a Torino e attualmente domiciliato a Portigliola – aveva ancora addosso.

A dare una mano ai carabinieri nell’individuazione del ladruncolo sono stati alcuni cittadini che hanno collaborato, fornendo importanti indicazioni grazie alle quali è stato individuato. L’uomo è stato denunciato alla Procura della Repubblica di Locri per il reato di “furto aggravato”. «Non si riesce a comprendere – ha scritto il sindaco Calabrese – perché una persona venga in vacanza e approfitti per deturpare e oltraggiare il nostro territorio. Continueremo ad essere sempre vigili e non abbasseremo la guardia nei confronti di quei soggetti, locali e forestieri, che sfogano i propri istinti animaleschi contro il patrimonio pubblico».

FONTE GAZZETTA DEL SUD

Facebook Comments



CHIUDI
CHIUDI
Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.