MILANO, FSP POLIZIA DOPO L’INTERVENTO IN DUOMO: “POLIZIOTTI ENCOMIABILI, METTONO A TACERE E RENDONO ANCORA PIÙ VERGOGNOSE TUTTE LE CRITICHE GRATUITE”

251

“Vogliamo esprimere tutto il nostro orgoglio e il nostro compiacimento per l’intervento dei colleghi che, nel Duomo a Milano, si sono misurati con una situazione difficile e spinosa nel migliore dei modi. La professionalità e la competenza dei poliziotti italiani è di evidenza lapalissiana ogni giorno in ogni luogo, e rende ancora più vergognose e insopportabili le assurde critiche gratuite con cui spesso si devono confrontare. Proprio nel giorno in cui ancora infuriano le polemiche sterili e ridicole per l’arresto del giovane che non ha voluto farsi identificare a Vicenza, ecco che arriva inesorabile un nuovo intervento, un nuovo servizio, un nuovo risultato, che mette a tacere tutti i ‘puffi’ insignificanti di fronte alla ‘statura’ di donne e uomini della Polizia italiana. Agenti razzisti? Agenti violenti? Agenti prepotenti? Sarebbe ora di mettere un punto a tutte queste idiozie. Per una volta tutti potranno apprezzare dal vivo la cura e la pazienza con cui i colleghi hanno preservato la vita dell’ostaggio esattamente come quella del sequestratore. E stasera, i tanti che si affretteranno a fare i giusti e meritati complimenti ai colleghi intervenuti in Duomo a Milano, si ricordino di dire a chiare lettere che questa è la professionalità di tutti, tutti quelli che hanno scelto di portare la divisa in questo paese a volte un po’ confuso”.

Così Valter Mazzetti, Segretario Generale dell’Fsp Polizia di Stato, a proposito dell’arresto avvenuto all’interno del Duomo di Milano dove un 30enne egiziano ha preso in ostaggio una guardia giurata sotto la minaccia di un coltello.

Facebook Comments



CHIUDI
CHIUDI
Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.