PAZZANO: È TORNATA LA POLEMICA SULLA PIAZZETTA “VIETATA”

124

Il sindaco Taverniti:«Forse è cominciatala campagna elettorale»

Un’ordinanza comunale emanata nel luglio del 2008, che vieta, in alcune ore, l’ingresso nella piazzetta “Don Mario Squillace” in pieno centro storico, è al centro di forti polemiche in questo periodo, a poco più di un mese dalle elezioni. Le Amministrazioni comunali che si sono succedute non hanno abolito l’ordinanza e quest’anno si sono innescate forti polemiche anche perché essa colpisce maggiormente gli anziani e i ragazzi che frequentano la piazzetta.

L’ordinanza è la n, 8 del 7 luglio 2008 e due manifesti affissi all’ingresso spiegano che è interdetto l’uso della piazzetta dalle 14 alle 16.30 e dalle ore 23 in poi nel periodo estivo, e dalle ore 14 alle 16.30 nel periodo invernale. Ordinanza, come ricordano alcuni cittadini, all’epoca frutto” delle lamentele di qualche residente nei pressi della piazzetta, evidentemente disturbato dalle conversazioni o dai giochi dei ragazzi nelle ore notturne.

Il sindaco Alessandro Taverniti, prossimo alla scadenza del mandato, interviene su una vicenda che definisce assurda. «Sto lavorando – dice – per un’uscita di scena molto serena e questa vicenda assurda, amplificata da rancori e maldicenze, rischia di creare agitazioni alla conclusione del mandato di questa Amministrazione che non merita ciò. È un problema di convivenza civile, di buon senso che non si può risolvere con ordinanze, specie qui dove non ci sono gli strumenti per farle rispettare. Basti ricordare che non abbiamo neanche un vigile titolare. Ho riesumato l’ordinanza solo per dare qualche regola, ciò però non significa vietare agli anziani di frequentare la piazzetta per impedire loro di conversare a qualunque ora e tantomeno imbavagliare i bambini. Non ho inteso fare un gesto persecutorio, l’ordinanza è nata per tutelare la tranquillità di alcuni cittadini. Da cinque anni nessuno ha battuto ciglio sulla vicenda, e temo che la piazzetta dia il via alla campagna elettorale».

Intanto sui social si è scatenata la solidarietà per gli anziani e i bambini e, nota positiva, in prossimità del rinnovo dell’Amministrazione comunale, da molti pazzanesi partono gli appelli all’unità, sperando in un futuro più roseo per la cittadina del ferro che ha molte potenzialità che nessuno, finora, è riuscito a far emergere.

UGO FRANCO

SERVIZIO DI UGO FRANCO

Facebook Comments



CHIUDI
CHIUDI
Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.