SERIE D | SAN LUCA, SOTTO CON GLI UNDER OCCHI PUNTATI SU MANGLAVITI

136
Osservato speciale il 2003 proprietà del Lecce
Da valutare con attenzione le condizioni di Totò Pelle, reduce da un infortunio molto importante

Con l’arrivo del centrale difensivo Pablo De Miranda, un argentino con più di 400 partite nei campionati professionistici di Messico e Argentina, e l’acquisto ( manca soltanto la firma) del fortissimo Mariano Nagore, un centrocampista di prima fascia molto potente ma anche molto tecnico, e il brasiliano Juan Werneck Ramos, un esterno sinistro che sa fare molto bene le due fasi, per giunta under, al San Luca per completare la rosa con la quale affrontare per la prima volta il campionato di serie D, manca soltanto qualche under.

In particolare un 2002, da mettere in competizione con i prodotti del vivaio locale, Domenico Giampaolo, Manuel Murdaca e Ciccio Giorgi, un centrocampista, un esterno basso e un attaccante che hanno fatto le fortune della juniores, affidata in questi ultimi due anni a Pasqualino Canonico.

Ma come spiega il responsabile dell’area tecnica Francesco Romeo, «si deve trattare di un under che faccia la differenza, altrimenti punteremo sui nostri ragazzi sui quali crediamo molto e che per dimostrare il loro indubbio valore, hanno bisogno soltanto di respirare intorno a loro fiducia, e soprattutto giocare». Tra i calciatori sotto osservazione, molta curiosità sta destando il 2003 Francesco Manglaviti, sanluchese purosangue di proprietà del Lecce. Potrebbe essere lui l’under che manca.

Intanto agli ordini di Mister Criaco il gruppo, composto da 21 elementi più due in prova, corre, fatica e si diverte anche. In particolare il gruppo di argentini, soprattutto gli ultimi arrivati, i quali hanno alzato di molto i centimetri, l’esperienza e il livello tecnico della squadra. Rimane soltanto, in questo periodo di preparazione e a poche settimane dall’inizio del campionato, valutare con molta attenzione le condizioni fisiche del talentuoso Totò Pelle, l’under che tutti vorrebbero, reduce da un infortunio molto importante a lavoro con il nuovo fisioterapista Andrea Logozzo. Ristabiliti invece Arcuri e Lomartire, due under chiamati a macinare chilometri sulle corsie e sterne e sui quali la società e il tecnico puntano molto.

Preparazione a parte, si comincia a parlare anche di calcio giocato. Domani, è prevista la prima delle due amichevoli. Al Corrado Alvaro dovrebbe arrivare il Borgo Grecanico squadra militante nel campionato di Promozione girone B. Mentre sabato Carbone e compagni, misureranno lo stato di forma e di salute a Locri contro l’ambiziosa squadra del nuovo allenatore Caridi.

ANTONIO STRANGIO (Gazzetta del Sud)

Facebook Comments



CHIUDI
CHIUDI
Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.