SIDERNO (RC) : “SIAMO ALLO SBANDO, L’IMPIANTO DI S. LEO E’ AL COLLASSO”. MARIA ROSARIA TINO SU EMERGENZA RIFIUTI

149

IERI MATTINA ALL’ INCONTRO A REGGIO CALABRIA TRA UN BUON NUMERO DI SINDACI E I DIRIGENTI DELLA CITTA’ METROPOLITANA, GLI AMMINISTRATORI DEL NOSTRO COMUNE ERANO ASSENTI.

 

NOI CITTADINI NON ABBIAMO NESSUN DIRITTO AD ESSERE RAPPRESENTATI, LASCIANDO AD ALTRI LA FACOLTA’ DI UTILIZZARE IL NOSTRO TERRITORIO A PROPRIO PIACIMENTO.

A DIMOSTRAZIONE UN ARTICOLO  DOVE SI ANTICIPA LA RACCOLTA DELL’INDIFFERENZIATA E DELL’ORGANICO A STANOTTE, SEPPUR IN FORMA RIDOTTA.

NON SI CAPISCE SE QUESTO E’ VALIDO ANCHE PER SIDERNO,NESSUNA COMUNICAZIONE E’ STATA DATA AI CITTADINI.

SIAMO ALLO SBANDO, L’IMPIANTO E’ AL COLLASSO, IL BIOFILTRO NON E’ ATTIVO AL 100% E ALLA SERA CON CON L’ABBASSARSI DELLA TEMPERATURA, I MIASMI AUMENTANO, IL DEPURATORE STA DANDO SERI PROBLEMI, IN QUANTO LE POMPE DI SOLLEVAMENTO FUNZIONANO MALE E TUTTA SIDERNO E’ INVASA DALLA PUZZA CHE FUORIESCE DAI TOMBINI.

i SACCHI NERI CONTENENTI INDIFFERENZIATO E UMIDO INSIEME,CHE CON IL CALDO VANNO IN PUTRFAZIONE,INVADONO OGNI ANGOLO DI SIDERNO.

ANIMALI MORTI SUL NOVITO A COMPLETARE L’OPERA, E, SI TRATTA DI CANI RANDAGI CHE MANGIANO I RIFIUTI PRESENTI. HO INOLTRE LA VAGA SENZAZIONE CHE ANCHE QUALCHE MACELLAIO NON IN REGOLA VADA A GETTARE GLI SCARTI DI CARNE NELLA FIUMARA, IERI SERA L’ODORE DI CARNE PUTREFATTA ERA ALLE STELLE.

ALL’ULTIMO INCONTRO TENUTOSI IN COMUNE, NON HO VISTO NESSUNA PRESA DI POSIZIONE DA PARTE DEGLI AMMINISTRATORI PRESENTI, PER OVVIARE A QUESTI PROBLEMI. HO RIBADITO CHE I LAVORI DI RIFACIMENTO COMPLETO DEL BIOFILTRO ERANO STRAURGENTI, E CON ARROGANZA MI HANNO RISPOSTO CHE PRIMA DELL’INIZIO DI SETTEMBRE NON SE NE PARLA. PENDEVANO TUTTI DALLE DECISIONI PRESE DA CHI IL TERRITORIO NON LO VIVE QUOTIDIANAMENTE. E L’ASSENZA DI IERI ME LO CONFERMA.

INTANTO IL MESE DI AGOSTO STA PER FINIRE,E UN’ALTRA ESTATE L’ABBIAMO TRASCORSA SENZA LA LIBERTA’ DI RESPIRARE.

HO RICEVUTO MESSAGGI A NON FINIRE, MA I TELEFONI DI CHI SI DOVREBBE ATTIVARE ERANO SPENTI.

VORREI SOLO DIRE A QUEI CITTADINI CHE SONO OLTRETUTTO DEGLI EMERITI SCONOSCIUTI, E ARROGANTEMENTE MI MANDANO MESSAGGI DI PROTESTA, CHE L’UNICA COSA CHE POSSO FARE IO E’ VERIFICARE E SEGNALARE, CHE A MEZZANOTTE NON SI PUO’ PRETENDERE DI FARMI USCIRE DI CASA,PER LE VERIFICHE. IO NON SONO UNA DIPENDENTE NE’ COMUNALE, NE’ REGIONALE E NON PERCEPISCO NESSUNO STIPENDIO,E TUTTO QUELLO CHE FACCIO E’ A MIO CARICO. ESISTONO PERSONE ADDETTE E QUINDI SONO LORO A DOVER CORRERE AI RIPARI.

Maria Rosaria TINO fb

Facebook Comments



CHIUDI
CHIUDI
Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.