COVID, DUE NUOVE VITTIME IN CALABRIA: SALGONO A 100 I DECESSI DA INIZIO PANDEMIA

166

Due nuove vittime in Calabria per il Coronavirus e salgono a 100 vittime in Calabria. Si tratta di un 73enne, V.R., il cosiddetto “paziente zero” di Buonvicino, che è deceduto dopo tre settimane dalla scoperta di positività al Covid-19. L’uomo era ricoverato nell’ospedale dell’Annunziata e le sue condizioni di salute si erano aggravate nelle ultime ore. Il 73enne era stato ricoverato d’urgenza nella Tirrenia Hospital di Belvedere. Sottoposto al tampone era risultato positivo ed era stato trasferito all’Annunziata di Cosenza. Non appena venuti a conoscenza della sua positività, tutto il personale e i medici della casa di cura di Belvedere erano stati posti in quarantena. Eseguiti i tamponi anche ai componenti della sua famiglia, moglie e figlio, che sono risultati anch’essi positivi.

Poche ore dopo il decesso del 73enne, un altro anziano è morto nell’ospedale di Cosenza. Si tratta di F.M, di 72 anni, di Corigliano Rossano, positivo al Covid-19 e ricoverato nel reparto di rianimazione dell’Annunziata. Come nel caso del paziente di Buonvicino, il quadro clinico del paziente era compromesso da altre patologie.

Non si fermano i contagi in Calabria. Nelle ultime 24 ore, su 1.764 tamponi effettuali, si sono registrati altri 15 nuovi casi. All’ospedale di Cosenza, due pazienti affetti da coronavirus sono deceduti. Salgono quindi a 100 i morti per Covid nella Regione. In Calabria ad oggi sono stati effettuati 193.439 tamponi. Le persone risultate positive al Coronavirus sono 1.921 (+15 rispetto a ieri), quelle negative sono 191.518.

Territorialmente, i casi positivi sono così distribuiti:

Catanzaro: 10 in reparto; 2 in terapia intensiva; 67 in isolamento domiciliare; 198 guariti; 33 deceduti.

Cosenza: 11 in reparto; 119 in isolamento domiciliare; 482 guariti; 36 deceduti.

Reggio Calabria: 7 in reparto; 98 in isolamento domiciliare; 330 guariti; 19 deceduti.

Crotone: 22 in isolamento domiciliare; 117 guariti; 6 deceduti. 

Vibo Valentia: 2 in reparto; 21 in isolamento domiciliare; 85 guariti; 5 deceduti.

Altra Regione o Stato Estero: 251 (nel totale è compresa anche la persona deceduta al reparto di rianimazione di Cosenza che era residente fuori regione).

I ricoverati del setting “Fuori regione” e dei migranti sono stati inseriti nei conteggi dei rispettivi reparti di degenza. Complessivamente i ricoveri presso l’Ospedale di Catanzaro sono 10 di cui 5 sono riferiti a persone non residenti. I ricoverati presso l’AO di Cosenza sono 11; di questi tre sono “non residenti”, mentre la paziente dimessa a Cosenza è stata inserita nel setting “fuori regione”. Il totale dei casi di Catanzaro comprende soggetti provenienti da altre strutture che nel tempo sono stati dimessi. A Cosenza oggi si registrano sette nuovi casi, quattro con indagine epidemiologica in corso, un contatto di caso noto, due positivi al test sierologico, di cui un’insegnante.

Dall’ultima rilevazione, le persone che si sono registrate sul portale della Regione Calabria per comunicare la loro presenza sul territorio regionale sono in totale 2019.

Report-del-26-settembre-2020.jpg

Facebook Comments



CHIUDI
CHIUDI
Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.