FABIO CURTO CON ‘DOMENICA’ VINCE L’EDIZIONE XXXI DI MUSICULTURA 2020 IN ONDA IL 3 SETTEMBRE ALLE 23.40 SU RAI2

172

La 31a edizione di Musicultura – Festival della canzone popolare e d’autore andrà in onda su Rai2 il 3 settembre alle 23.40, con la conduzione di Enrico Ruggeri.

Nella meravigliosa cornice dell’Arena Sferisterio di Macerata si sono esibiti grandi nomi della musica italiana ed internazionale come Asaf Avidan, Massimo Ranieri, Roberto Vecchioni, Tosca, Salvador Sobral (vincitore dell’Eurovision 2017), Francesco Bianconi, i Pinguini Tattici Nucleari, e il poeta filastrocchiere Bruno Tognolini.

 

In questa cornice unica e di altissimo livello Fabio Curto  si è aggiudicato il primo premio  della prestigiosa manifestazione, un grande appuntamento con la musica dal vivo, in particolare con la canzone d’autore e al suo connubio con la parola, la poesia, il teatro.

 

Una vittoria che è stata dedicata alla sua tenacia e alla forza con la quale in questi anni ha avuto il coraggio di “cambiare rotta” e di non seguire la popolarità e l’occasione data dalla vincita di un talent come “the voice”. Fabio ha deciso di fare la musica che ha sempre sentito dentro, un folk d’autore appassionato e denso di ispirazione e significato.

Il Cantautore calabrese  ha trionfato con il brano ‘Domenica’, una ballata intensa e malinconica che incarna la migliore tradizione melodica italiana.

 

In conferenza stampa dice: “era il mio sogno nel cassetto, anche se dopo aver vinto The Voice nel 2015, catapultato in un mondo che non era il mio, ero indeciso se partecipare. Ma in fondo non mi è mai interessato vincere, ma far capire quanto amore metto in quello che faccio. Ho scritto il brano due anni fa in inglese, canticchiando una melodia che riassumeva le sensazioni della domenica con le famiglie riunite per strada. E’ una giornata che ho sempre amato fin da bambino, e in cui le persone sono anche più educate”.

 

Musicultura rappresenta per Fabio la consacrazione verso un pubblico attento e di critici musicali, affermandosi come uno dei più interessanti cantautori italiani.

 

Fabio Curto, che oltre a essere un cantante, è un autore anche per altri artisti, nonchè un polistrumentista, che suona quasi tutti gli strumenti presenti nei suoi album. Il progetto di Fabio Curto è una collaborazione tra l’Emilia Romagna con “Fonoprint” e la Calabria con “Calabria Sona” e “Marasco Comunicazione”, due realtà che hanno sempre creduto nel talento e che va ben oltre al personaggio televisivo di Fabio.

 

Fabio nelle settimane scorse, a testimonianza del suo grande legame con la Calabria, ha  dedicato un brano alla sua terra dal titolo “l’altopiano” con un video clip suggestivo e struggente girato sui monti della Sila; sta realizzando inoltre un progetto televisivo in onda su Video Calabria alla scoperta di posti incantanti e sperduti della nostra Regione dal titolo “terra mia”.

 

Fabio Curto – biografia Fabio Curto è un cantautore polistrumentista nato ad Acri (Cs). È stato conosciuto dal grande pubblico nel 2015 grazie alla vittoria del talent show “THE VOICE OF ITALY” di Rai 2 che ne ha messo in risalto la voce particolarmente intensa e la capacità di creare un forte legame emotivo con gli ascoltatori, anche accompagnato unicamente dalla chitarra. L’attività musicale di Fabio è molto varia e particolare: inizia a comporre già 12 anni e fonda diverse band dal sound originale come L’Etandonné (genere rock italiano) e La Van Guardia, quintetto acustico che sposa lo swing, la rumba e la tradizione Gypsi dei Balcani. Dopo il conseguimento della laurea in Scienze Politiche presso l’Alma Mater Studiorum di Bologna decide di intraprendere l’arte di strada viaggiando in gran parte d’Europa, dove si esibisce sia da solo che accompagnato da una band. Successivamente alla vittoria del Talent pubblica un Ep con Universal nel quale sono contenuti i brani eseguiti durante il programma, con l’aggiunta di altri tre originali. Nel 2017 – dopo due anni di attività live – Fabio esce con un nuovo singolo “Via da qua” in collaborazione con “Marasco Comunicazione”, brano che conquista l’interesse di molti intenditori del settore. L’anno seguente firma un contratto discografico con l’etichetta Fonoprint con la quale pubblica l’album “Rive, volume 1”. Quest’ultimo progetto è stato ben accolto dalla critica grazie al suo sound internazionale e lo stile particolare definito poi “DARK BLUES”. Nell’album sono contenuti i singoli “Mi sento in orbita”, “Neve al sole”, “Only you”e “Domenica”. Il talento di Fabio arriva anche oltreoceano: suona al “Pizza Fest Toronto 2018” (Canada) ed è invitato al “ITALIAN NATIONAL BALL 2018” (Australia) in occasione del cinquantennale della manifestazione – dove si esibisce dinnanzi alle autorità e all’Ambasciata Italiana, suscitando anche lì un grande interesse – inoltre ha recentemente suonato come artista principale alla “Carlton Italian Festa 2018” di Melbourne. In aggiunta, è stato chiamato come ospite allo Slaviansky Bazar in Bielorussia insieme a Savage, Riccardo Fogli, Pupo e altri artisti internazionali. Su suolo nazionale è stato scelto come cantante Italiano per lo spettacolo sinfonico “best of Sanremo” al Teatro del Cremlino, accompagnato dalla orchestra filarmonica di Mosca.

 

Tra i riconoscimenti più importanti il Premio Manente, il “Premio Mia Martini Giovani”, “Premio Stella del Sud” (sezione musica e social) e il “Premio Letterario Nazionale Vincenzo Padula”.

Facebook Comments



CHIUDI
CHIUDI
Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.