INTIMIDAZIONE MARESCIALLO SANZO : KLAUS DAVI ‘EFFETTO DELL’ODIO PER L’ARMA ALIMENTATO PER ANNI DAI RADICAL CHIC

146

La gravissima intimidazione contro il maresciallo Michele Sanzo  vittima di gracissime  minacce a Sant’Onofrio non è solo un atto vile di chi vuole screditare, di  chi è in prima linea e combatte la Ndrangheta come fa lui, ma è anche l’effetto dell’odio per l’Arma dei Carabinieri alimentato in tutti questi anni soprattutto da ambienti radical chic che hanno usato il caso Cucchi per criminalizzare una istituzione che è apprezzata e ammirata in tutto il mondo. Sanzo è un esempio fulgico di cosa è l’ Arma : presenza sul territorio, lotta alle mafie, vicinanza alla gente, umanità, solidarità, abnegazione. Questa è l’Arma. E Sanzo paga per il suo impegno in prima linea e indefesso ma anche  per questo.

Gli sono vicino, io come  tutti i 25 componenti della mia Lista “Klaus Davi per Reggio  con il massimo affetto e stima. ” Lo ha dichiarato Klaus Davi

Facebook Comments



CHIUDI
CHIUDI
Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.