LOCRI : FIUMARA GERACE, LA RABBIA DEL SINDACO DI LOCRI GIOVANNI CALABRESE.

83

DALLA REDAZIONE
LA.RABBIA DEL SINDACO DI LOCRI GIOVANNI CALABRESE.
“Oggi, in sella al mio fedelissimo cavallo “Atala” ho fatto un giro per le periferie della città e ho approfittato per verificare e memorizzare tante criticità.
A un certo punto, dopo aver girato per le tutta la zona a sud, proveniente da Moschetta, mi sono spinto, attraverso un impervio sentiero, verso la fiumara Gerace per raggiungere la Sp 1 passando da contrada Canneti.
Il piacevole pomeriggio si è all’improvviso trasformato in un brutto incubo e in momento di rabbia e tristezza.
Una discarica a cielo aperto proprio sul letto della fiumara.
Rifiuti nocivi e pericolosi, lastre di eternit.
Rifiuti che poi quando si ingrossa la fiumara li trasporta a mare con conseguenze inimmaginabili. Incredibile, ma vero.
Vorrei dire tante cose agli artefici di questo scempio.
Vorrei chiedere perché lo fanno.
Vorrei chiedere se si rendono conto dei danni che causano alla salute dei cittadini.
Voglio essere generoso e definirli IRRESPONSABILI, ma meriterebbero di essere definiti in altro modo.
VERGOGNATEVI.
Presto attiveremo la bonifica su questa area e sarà fatto ulteriore sopralluogo su altre zone.
Continuiamo a rispettare ambiente e noi stessi e a combattere contro questi inqualificabili soggetti”.

 

Giovanni Calabrese fb

Facebook Comments



CHIUDI
CHIUDI
Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.