LOCRIDE : IL CENACOLO DELLA CULTURA E DELLE SCIENZE PROMUOVE LE “ECCELLENZE” GIOVANILI

129

Una giovane studentessa dell’ Ipsia di Siderno – Locri, Melissa Rocca,di Bovalino, neo diplomata con il massimo dei voti nel settore abbigliamento e moda, sarà insignita dal Cenacolo della cultura e delle scienze della Locride di un significativo “premio di studio”- Il premio è ancora piu’ importante perchè assieme a lei saranno premiate anche la dott.ssa Giuseppina Brancaccio dell’ università di Padova esperta in malattie infettive , la dott.ssa Marianna Alessi nefrologia pure lei dell’ università di Padova e Laura Arenare dell’ Istituto Pascale di Napoli. Comunicazione in questo senso è stata infatti data dal vicepresidente del “Cenacolo” Luigi Francesco Mileto che ha voluto ricordare che il lavoro di queste giovani donne ” è particolarmente importante poiché hanno dei grandi maestri in Lorenzo Calò direttore della nefrologia azienda ospedaliera universitaria di Padova, in Giovanni Battista Gaeta direttore malattie infettive dell’ università Luigi Vanvitelli di Napoli, e nel Dirigente scolastico avv. Gaetano Padulla, dell’istituto professionale Ipsia di locri e Siderno. “Crediamo molto nella formazione e nell’aggiornamento continuo – ha scritto Luigi MIleto – che ,insieme all’informazione sono gli strumenti che abbiamo per capire e gestire un necessario cambiamento di passo nel meridione. La via per ridurre il divario tra nord e sud è la riorganizzazione dei saperi La formazione deve essere contaminazione tra i saperi. Il nostro scopo è cercare i migliori talenti ,quello che servirebbe è un grande” piano infrastrutturale sociale. Non possiamo affidare solo ai giovani il compito immane di rivoluzionare il rapporto con il mondo poiché la sfida riguarda ognuno di noi e coinvolge tutti. Riteniamo che la risposta positiva debba essere inserita in un progetto collettivo basato sulla consapevolezza di costituire una comunità di destino. Per noi è molto importante essere al fianco di chi fa ricerca e per questo motivo vogliamo riconoscere loro un premio annuale di studio. Una cosa importante per fare comprendere ai giovani che la catena dal maestro alla società è unica”,.D’altra parte il premio rientra tra gli obiettivi del “Cenacolo” che è nato per essere anche nella Locride ” un incontro tra eccellenze della cultura italiana, che con grande umiltà si scambiano i loro pensieri si raccontano le loro esperienze, ma amano la Scienza e contribuiscono a far avvicinare fin da giovani i premiati al mondo della conoscenza, cosa fondamentale per poi giocare un ruolo da protagonisti in una società in continua trasformazione”. Anche per questo, per il “Cenacolo” è una priorità creare un dialogo con le scuole, specialmente quelle professionali. La cerimonia di consegna del premio di studio avrà luogo venerdì 27 novembre in occasione di una manifestazione intitolata a ” Gaetano Salvatore” (esempio di grande uomo di scienze) che avrà luogo a Napoli.

ARISTIDE BAVA

Facebook Comments



CHIUDI
CHIUDI
Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.